Slavia Praga-Inter, Conte: "Obbligati a vincere per crescere, voglio gli ottavi"

L'allenatore nerazzurro ha presentato la partita con lo Slavia Praga: "Soffriremo come è sucesso a Borussia Dortmund e Barcellona, ma dobbiamo vincere per continuare a crescere". Diretta esclusiva mercoledì 27 novembre su Sky Sport Arena (satellite e fibra) e Sky Sport 253 (satellite e fibra) 

SLAVIA-INTER LIVE

1 nuovo post
Termina la conferenza stampa di Antonio Conte e Stefan De Vrij.
- di ninocr
Chi mancherà?
Conte: 
Non ci saranno Sensi, Barella, Asamoah e Sanchez, che è lungodegente.
- di ninocr
Al netto delle assenze, questa partita arriva nel momento giusto nel percorso di crescita? Le assenze possono condizionare l'assetto tattico?
Conte: 
Noi stiamo lavorando dal primo giorno di ritiro su un'idea. Già il fatto che ne abbiamo una e che sia abbastanza chiara penso che sia importante. Tutti i calciatori della rosa hanno sposato l'idea che abbiamo. Non vedo il motivo per cui dovremmo cambiare quindi, anche in virtù delle assenze. Ogni calciatore è allenato come se dovesse partire titolare, quindi tutti sanno lo spartito da suonare quando si viene chiamati in causa. Per questo sono molto sereno. Un esempio è Borja Valero, che ha risposto presente a Torino. Sono molto tranquillo, non cambieremo idea di calcio e ciò che faremo in campo: sarebbe innaturale e non sarebbe positivo viste le risposte che stiamo avendo. Gli interpreti possono cambiare, l'idea invece resta sempre uguale.
- di ninocr
Quanto la qualificazione in Champions può influenzare il mercato?
Conte: 
Parlare oggi di mercato non mi sembra giusto nei confronti di nessuno. È giusto che ne parli la società di questo argomento. Non mi sembra il momento. Dobbiamo parlare dei presenti e io li ringrazio per averci portato qui e stanno facendo qualcosa di importante nel mio periodo all'Inter. Pensiamo a domani, perché c'è una partita importante in cui vogliamo giocarci le nostre chance. Dobbiamo vincere la partita per sperare di passare il turno. Mi aspetto una partita aperta, dove vinca il migliore.
- di ninocr
In Champions non siete quasi mai riusciti a tenere la porta inviolata, a differenza dell'Italia. Come mai?
De Vrij:
In Champions si gioca contro le squadre migliori d'Europa, anche gli avversari sono più forti. Contro il Barcellona abbiamo giocato con Messi e Suarez, e lo stesso discorso vale per le altre. Le squadre sanno cosa bisogna fare in partita, attaccano molto e l'abbiamo visto. Non è mai facile, comunque cerchiamo sempre di non subire gol e sappiamo di poter migliorare ancora molto. Ci alleniamo tutti i giorni per crescere in questo senso.
- di ninocr
Come si spiega la differenza di punti tra Italia e Europa?
Conte: 
È la competizione più importante, si gioca contro le squadre migliori di ogni paese. Il Barcellona ha vinto la Liga, lo Slavia Praga vince il campionato ogni anno, il Borussia Dortmund contende il titolo al Bayern. È inevitabile trovare maggiori difficoltà, le squadre hanno una mentalità vincente costruita nel tempo. Noi abbiamo cominciato un percorso, vogliamo crescere in Italia e così cresceremo anche in Europa. Oggi comunque visto anche il periodo storico siamo agli albori, la squadra è "neonata" ma al tempo stesso è fondamentale proseguire in questa competizione per fare esperienze di questo tipo.
- di ninocr
Quali sono le differenze tra le bid d'Italia e quelle d'Europa?
De Vrij: In Italia le squadre ormai si conoscono tutte. Lo Slavia gioca in maniera più fisica, sono tosti. Non abbiamo giocato bene all'andata, ma ora siamo molto più preparati in vista della partita di domani.
- di ninocr
Lo Slavia ha una classifica bugiarda. In un momento simile che gara si aspetta dalla squadra?
Conte: Il risultato diventa importante, al di là che si giochi bene o male. Il risultato al 95% delle volte dipende dalla prestazione: se è positiva, di solito arriva anche un buon risultato. Quindi cerchiamo sempre di andare di pari passo. Già vedere una crescita continua sarebbe un risultato importante. Siamo più preparati, abbiamo avuto più tempo per lavorare e capire bene il tipo di calcio vogliamo fare. Ci sono stati diversi step. Mi auguro che si possa continuare anche in Europa perché per crescere abbiamo bisogno di questo tipo di partite.
- di ninocr
Conte: "Sicuramente c'è voglia di fare bene e non ha senso prima della partita piangersi addosso per la mancanza di questo o quel giocatore. Ho sempre chiesto una grande risposta da parte dei calciatori e me l'hanno sempre data, quindi mi sento molto tranquillo perché anche nei momenti di difficoltà sappiamo trovare grandi forze ed energie. Sappiamo l'importanza della partita di domani, dobbiamo guardare ai presenti e ho piena fiducia in tutti i giocatori della rosa. Ci giocheremo le nostre carte consapevoli che ci sarà da soffrire come è capitato a Barcellona e Borussia Dortmund, al tempo stesso è una gara stimolante, che ci deve dare entusiasmo nel giocarla e la dobbiamo vivere con gioia. Arriviamo qui più da squadra rispetto all'incontro d'andata".
- di ninocr
Comincia la conferenza stampa di Antonio Conte e Stefan De Vrij.
- di ninocr

Sugli infortunati: "Politano e Gagliardini sono recuperati, vedremo domani le loro condizioni".

- di ninocr

"Sarà una partita difficile, qui anche Borussia Dortmund e Barcellona hanno faticato. Noi dobbiamo vincere per forza, ma anche loro sono obbligati a fare tre punti" ha proseguito l'allenatore dell'Inter.

- di ninocr

Prima della conferenza stampa, Antonio Conte ha rilasciato alcune dichiarazioni intervistato da Sky Sport: "Sappiamo che ci sarà da soffrire, dobbiamo essere bravi a sfruttare ogni momento della partita".

- di ninocr

Tra pochi minuti Antonio Conte e Stefan De Vrij presenteranno la delicata sfida di Champions League contro lo Slavia Praga.

- di ninocr

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.