Shakhtar Donetsk Atalanta, tutto quello che c'è da sapere sul match di Champions 2019

Champions League
©Getty

Numeri e curiosità sulla sfida tra Shakhtar e Atalanta. Non convocato Ilicic tra i nerazzurri, gli ucraini hanno una striscia aperta di 21 partite con gol subiti in Champions League

Quando e dove si gioca Shakhtar – Atalanta?

La partita tra Shakhtar e Atalanta , valida per la 6^ giornata della fase a gironi della Champions League 2019/20, si giocherà mercoledì 11 dicembre alle ore 18.55 allo stadio OSK Metalist di Kharkiv in Ucraina.

Dove è possibile vedere Shakhtar – Atalanta?

La sfida tra Shakhtar e Atalanta sarà trasmessa in diretta da Sky sui canali Sky Sport Uno (satellite, digitale terrestre e fibra) e Sky Sport 253 (satellite e fibra). La telecronaca sarà affidata a Fabio Caressa con il commento tecnico di Beppe Bergomi. I collegamenti da bordocampo saranno curati da Massimiliano Nebuloni. La cronaca di Diretta Gol (canale Sky Sport 251) sarà di Riccardo Trevisani.

Quanti sono i precedenti tra le due squadre?

Nella gara di andata ad ottobre, lo Shakhtar ha vinto l'unico precedente europeo con i nerazzurri: al gol iniziale di Zapata, gli ucraini hanno risposto con le reti di Junior Moraes e Solomon, espugnando il Meazza 1-2 in pieno recupero. L'ultima squadra italiana sconfitta per due volte nella stessa edizione di Champions League dallo Shakhtar è stata la Roma nel 2010/11 (ottavi di finale: 2-3 all'Olimpico e 3-0 in Ucraina).

Qual è lo stato di forma delle due squadre?

Contro la Dinamo Zagabria è arrivata la prima vittoria in Champions League della storia dell'Atalanta, diventato la decima squadra italiana a ottenere un successo: solo le spagnole (13) e le tedesche (12) ne contano di più. E' stata anche la prima affermazione nella competizione per Gian Piero Gasperini (un pari e quattro ko nelle precedenti cinque partite), diventando il 27esimo allenatore italiano con almeno una vittoria. Il 2-0 ai croati ha aperto per l'Atalanta una striscia di tre successi consecutivi, dopo cinque partite senza vittorie. Buon momento anche per lo Shakhtar, che non perde dal 30 ottobre in Coppa di Ucraina contro la Dinamo Kiev: dopodiché, quattro vittorie e tre pareggi. Ma in Champions la musica è diversa. La squadra allenata da Luis Castro ha chiuso in parità le ultime tre sfide per la prima volta nella sua storia in tutte le competizioni europee. Anche per quel che riguarda le partite in casa senza vittorie, si tratta della striscia aperta più lunga di sempre (3 pari, 2 ko). Infine, un dato sui gol subiti: lo Shakhtar non ha mantenuto la sua porta inviolata nelle ultime 21 partite di Champions, incassando 43 gol. Solo quattro squadre hanno registrato serie più lunghe senza clean sheet nel torneo: CSKA Mosca (32 nel 2017), Dinamo Zagabria (27 nel 2016), Spartak Mosca (24 nel 2006) e BATE Borisov (23 nel 2015).

Quali sono i giocatori che possono essere protagonisti?

L'Atalanta dovrà fare i conti con le pesanti assenze di Ilicic e Zapata, con la consapevolezza che la sua forza è nel collettivo: i cinque gol segnati finora dai nerazzurri nella competizione portano altrettante firme diverse, tutte da parte di giocatori non italiani (Gomez, Muriel, Zapata, Malinovskyi e Pasalic). I migliori realizzatori dello Shakhtar sono invece Junior Moraes e Solomon, entrambi con due gol all'attivo e a segno nella partita di andata al Meazza.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche