Messi: "Se il Barcellona gioca così, perde anche col Napoli in Champions"

sfogo
©Getty

Dopo la sconfitta in casa con l'Osasuna e l'addio alla Liga (ha trionfato il Real Madrid di Zidane), il fuoriclasse argentino critica duramente la sua squadra. "Siamo deboli e discontinui, abbiamo lasciato per strada troppi punti". Poi suona la sveglia in vista della Champions: "Se siamo questi, non andremo lontano. Serve autocritica"

Leo Messi non ci sta. Il Barcellona cade in casa con l’Osasuna, nella notte che consacra i rivali del Real Madrid sul tetto di Spagna, e l’attaccante argentino critica duramente l’atteggiamento della sua squadra. "Il gioco di stasera ha rispecchiato quello dell’intera stagione  - ha esordito il 10 blaugrana a fine partita -. Siamo una squadra debole, troppo discontinua. Il Real è stato bravo, dopo il lockdown ha vinto sempre. Ma noi abbiamo lasciato per strada troppi punti. Il Barcellona ha il dovere di vincere ogni partita e così non si va da nessuna parte".

leggi anche

Problema muscolare per Griezmann: Napoli a rischio

Inevitabile la domanda sulla Champions League, unico obiettivo rimasto alla squadra di Setien, e sul ritorno degli ottavi di finale con il Napoli (all’andata al San Paolo finì 1-1). "La Champions è una competizione che riparte da zero – ha proseguito la Pulce -. Vogliamo portare a casa la coppa e per farlo dobbiamo vincere quattro partite. Ma dobbiamo anche guardarci negli occhi, parlare e capire cosa non sta funzionando. Perché se continuiamo a giocare in questo modo, perderemo anche con il Napoli". Messi dixit. E per tutto l’ambiente è una bella strigliata di orecchie.

Setien: "Se sarò l'allenatore in Champions? Spero di sì"

approfondimento

Bartomeu: "Messi e Setien restano al Barcellona"

In conferenza stampa l'allenatore blaugrana Quique Setien ha detto di essere d'accordo "con alcuni passaggi dell'autocritica di Messi", ammettendo di essere "il principale responsabile" della debacle in Liga. Poi sul suo futuro, mentre aleggia sempre di più l'ombra dell'ex capitano Xavi Hernandez, non ha escluso una possibile separazione anticipata prima della fine della stagione. "Se sarò ancora l'allenatore del Barcellona in Champions League? Non lo so, spero di sì".