Arthur resta in Brasile: non vuole giocare la Champions col Barcellona

DALLA SPAGNA

Secondo il Mundo Deportivo e Sport, il centrocampista – dalla prossima stagione alla Juve –  avrebbe comunicato al Barça di essere in Brasile e di non voler rientrare per giocare la fase finale della Champions League. I blaugrana minacciano provvedimenti

Arthur, centrocampista che dall’inizio della prossima stagione giocherà con la Juventus (ufficiale lo scambio con Pjanic), ha informato il Barcellona – suo attuale club – di essere in vacanza in Brasile e di non aver nessuna intenzione di far rientro in Spagna per allenarsi e prendere parte alla fase finale della Champions League. È questo quanto scrive il Mundo Deportivo, che sottolinea l’irritazione da parte del club blaugrana per il comportamento del brasiliano: Arthur, infatti, non ha ricevuto nessuna autorizzazione dal Barcellona a fermarsi in Brasile, tanto che il club avrebbe minacciato provvedimenti nei suoi confronti nel caso in cui non dovesse tornare in Spagna. Il centrocampista infatti, non si è presentato ai test che precedono la ripresa degli allenamenti, annunciando di non voler lasciare il Brasile. La notizia è confermata anche da Sport.es.

La posizione del calciatore e l'irritazione del Barça

approfondimento

Juve, Arthur è il 4° acquisto più caro. CLASSIFICA

Sempre secondo quanto scrive il Mundo Deportivo, molto vicino agli ambienti blaugrana, il Barcellona sarebbe molto dispiaciuto per il comportamento – ritenuto decisamente poco professionale – tenuto da Arthur. Interpellate dal quotidiano sportivo, fonti vicine al giocatore hanno fermato che sono in contatto continuo con Arthur, ma che lo stesso avrebbe comunicato di non voler più giocare con il Barcellona in questo finale di stagione, visto che proprio il club blaugrana avrebbe spinto per farlo trasferire alla Juve.