Atalanta-Ajax, Gasperini: "Ottima prestazione. La nostra testa è rivolta alla Champions"

champions
©Getty

L'allenatore nerazzurro dopo il pareggio con l'Ajax: "La prestazione è stata buona anche nel primo tempo, i ragazzi sono stati straordinari. Sappiamo che siamo in una fase decisiva del girone, per questo è normale che la nostra testa sia rivolta principalmente alla Champions League. Noi e l'Ajax siamo simili, per crescere a livello europeo dobbiamo migliorare nello sfruttare gli spazi a ritmi alti"

ATALANTA-LIVERPOOL LIVE

L'Atalanta va sotto di due gol nel primo tempo contro l'Ajax, ma nella ripresa ha la forza di rimontare e portare a casa un prezioso 2-2. Duvàn Zapata (doppietta) risponde a Tadic e Traoré, portando i nerazzurri a 4 punti, al secondo posto nel girone D di Champions League a -2 dal Liverpool (prossimo avversario al Gewiss Stadium il 3 novembre). Questo il commento di Gian Piero Gasperini: "A parte il momento dopo il loro vantaggio, anche il primo tempo è stato buono – le parole dell'allenatore nerazzurro a Sky Sport - Però abbiamo sfruttato male le occasioni, abbiamo calciato in maniera troppo frettolosa. Lo stesso è accaduto anche alla fine della partita, dove abbiamo avuto le occasioni per vincerla. Ma i ragazzi sono stati straordinari, hanno giocato benissimo contro una squadra forte e sono stati bravi a rimontare. Atalanta meglio in Champions? Siamo consapevoli che questa è una fase decisiva dei gironi, giochiamo ogni partita al meglio delle nostre possibilità. Questa squadra in rosa ha aggiunto tanti giocatori, stiamo provando a inserirli. Ma è evidente che la nostra testa è rivolta a queste due partite perché sappiamo che, se riusciamo a vincerne una, le nostre possibilità aumentano, altrimenti diventa dura".

"Noi simili all'Ajax. Dobbiamo migliorare nello sfruttare gli spazi"

vedi anche

Atalanta-Ajax: gol e highlights

Sulle differenze e sulle cose in comune con l'Ajax, aggiunge: "Non c'eravamo mai confrontati con questa squadra e questo è fondamentale, perché capisci quanto puoi essere vicino all'avversario. Magari con qualcuno vai meglio, con qualcun altro vai maggiormente in difficoltà. Loro, con questo modo di giocare così veloce e tecnico, danno fastidio un po' a tutti. È un modo di giocare pericoloso sia per noi che per loro, perché quando si aprono gli spazi corri grandi rischi. E sfruttare le occasioni che si creano, in queste partite, diventa fondamentale. Noi e l'Ajax siamo squadre simili, non come disposizione tattica ma nel modo in cui andiamo ad aggredire gli avversari. Non è un calcio uomo contro uomo come si dice, ma sia noi che loro cerchiamo di accorciare cercando poi di ripartire molto velocemente. Magari l'Ajax non è quello di due anni fa, ma è meglio dell'anno scorso. Giocano bene palla a terra e sono difficili da contrastare, appena hanno spazio vanno dentro e sono veramente bravi. Se riesci a contrastarli, poi devi sfruttare gli spazi trovando la giocata giusta anche a ritmi alti, in questo dobbiamo migliorare a livello europeo. Loro, in questo, sono bravi, hanno quella storia e quell'abitudine che li contraddistingue".

Zapata: "Bravi a non mollare, questo punto sarà importante"

leggi anche

Fiaccolata a Bergamo: tifosi accompagnano Atalanta

Decisivo Duvàn Zapata con una splendida doppietta: "Nel secondo tempo non abbiamo cambiato molto, anche nel primo tempo abbiamo giocato bene però non abbiamo concluso bene le nostre giocate – le parole dell'attaccante colombiano - Nella ripresa siamo riusciti ad avere un po' più di pazienza e di fortuna e la partita è girata a favore nostro, siamo stati bravi a non mollare anche sotto di due reti. La doppietta più pesante della carriera? Sì, anche se ne ho fatte altre. Quando eravamo in difficoltà abbiamo tirato fuori l'orgoglio, bravi tutti per questo pareggio perché non era facile e questo punto sarà importante. Quando non puoi vincere, meglio non perdere. Il pareggio va bene, forse dobbiamo ancora migliorare su alcuni aspetti ma andiamo avanti con questo spirito".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche