Ferencvaros-Juve, tutto quello che c'è da sapere sul match di Champions League

Champions League
©LaPresse

Nella terza giornata del girone G la squadra di Andrea Pirlo fa visita agli ungheresi: bianconeri a quota 3 punti, Ferencvaros a 1. Una vittoria può valere a Cristiano Ronaldo e compagni un passo in avanti verso la qualificazione agli ottavi. Partita in diretta su Sky Sport Uno (satellite, digitale terrestre e internet) e Sky Sport 252 (satellite e internet)

FERENCVAROS-JUVE LIVE

Quando e a che ora si gioca Ferencvaros-Juventus?

La partita tra Ferencvaros e Juventus, valida per la terza giornata della fase a gironi (gruppo G) della Champions Legue, si giocherà mercoledì 4 novembre alle 21 alla Groupama Arena di Budapest.

Dove è possibile guardare Ferencvaros-Juventus?

Il match tra Ferencvaros e Juventus sarà visibile in diretta su Sky Sport Uno (satellite, digitale terrestre e internet) e Sky Sport 252 (satellite e internet). Telecronaca affidata a Federico Zancan con commento tecnico di Massimo Ambrosini. Nel corso di Diretta Gol (canale 251) la partita sarà raccontata dalla voce di Maurizio Compagnoni.

Quali sono i precedenti fra le due squadre?

approfondimento

CR7 è tornato, Pirlo ora ha il dilemma tridente

Quella tra Ferencvaros e Juventus è una sfida quasi inedita. Le due squadre si affronteranno infatti per la seconda volta in competizioni europee. Nell'unico precedente, nella Coppa delle Fiere 1964/65, è stata vittoria del Ferencvaros per 1-0. I bianconeri hanno già affrontato una squadra ungherese nellaa competizione, quando ancora si chiamava Coppa dei Campioni: era la stagione 1972/73 e la Juve superò l'Ujpest nei quarti di finale, con un 2-2 complessivo tra andata e ritorno e passaggio del turno per i gol in trasferta. Il Ferencvaros invece non affronta un avversario italiano dalla stagione 1965/66 in Coppa Campioni, quando fu eliminato ai quarti di finale dall’Inter (1-5 tra andata e ritorno).

Curiosità

vedi anche

Neri Marcoré imita Pirlo a Sky Calcio Club. VIDEO

Dopo la sconfitta di Torino contro il Barcellona, dove è scesa in campo con una squadra dall'età media di 26 anni e 325 giorni, la più giovane schierata dal club in Champions negli ultimi 18 anni, la Juventus è chiamata a evitare il secondo ko di fila. Una serie negativa che in Champions non si verifica dall'ottobre 2014 con i ko contro Atletico Madrid e Olympiakos: Andrea Pirlo, attuale allenatore bianconero, era in campo nel ko in Grecia. Di fronte avrà un avversario che ha incassato 26 gol in otto partite di Champions League (3.3 a partita) facendo registrare la seconda media più alta nella storia della competizione, dietro solo al Nordsjaelland (22 in sei partite, 3.7 a match). In casa il Ferencvaros ha però una buona tradizione: gli ungheresi hanno infatti perso solo due delle 13 sfide interne giocate nella competizione, contro il Leeds nel novembre 1969 e contro l’Ajax nel settembre 1995.

Quali giocatori possono essere protagonisti?

C'è voglia di continuare ad essere decisivo in Alvaro Morata, a segno quattro volte in cinque partite giocate con la Juve tra campionato e Champions: l'attaccante spagnolo si è però visto annullare tre reti per fuorigioco contro il Barcellona e vuole rifarsi in Ungheria. Di fronte avrà uan difesa che è stata colpita sette volte nelle prime due partite, più di ogni altra squadra. Il Ferencvaros potrebbe diventare la trentaquattresima squadra diversa contro cui Cristiano Ronaldo, tornato in campo con una doppietta a Cesena contro lo Spezia dopo lo stop per la positività al Covid, trova il gol in Champions League. Solo Lionel Messi (36) ha segnato contro più avversari nella competizione. Nella squadra di casa occhio al fantasista Tokmac Chol Nguen, già 9 reti in 14 presenze stagionali tra campionato e Champions League (preliminari inclusi) e Franck Boli, attaccante ivoriano a segno nel 2-2 contro la Dinamo Kiev.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche