Inter, prima del Borussia in Champions: squadra svegliata all'alba dagli ultras avversari

Champions League

E’ successo nella notte sotto l’albergo che ospita i nerazzurri a Mönchengladbach: fuochi d’artificio e lancio di lattine da parte dei tifosi avversari, un chiaro riferimento alla “partita della lattina” del 1971, in cui fu colpito Boninsegna. Un fatto che portò alla ripetizione del match a Berlino (partita che fu disputata l’1 dicembre 1971)

'GLADBACH-INTER LIVE

“Ricordati Inter: things go better with Coke” (ricordati Inter: le cose vanno meglio con una Coca Cola): con questo striscione gli ulras del Borussia Mönchengladbach si sono ritrovati nella notte sotto l’albergo che ospita i nerazzurri. Intorno alle 4 del mattino, gli ultras tedeschi hanno sparato fuochi d’artificio e lanciato lattine per disturbare la squadra di Conte e per ricordare la “partita della lattina” disputata tra le due squadre negli ottavi di Coppa Campioni del 1971-72, precisamente il 20 ottobre del 1971. Un match che ancora oggi fa discutere per gli strasichi sportivi e legali che ebbe all’epoca.

Lo striscione degli ultras tedeschi

Cos’è la partita della lattina

vedi anche

Boninsegna ricorda la "lattina" del '71. VIDEO

In quella partita, al 29’, Boninsegna fu colpito da una lattina e fu sostituito dall’allenatore Invernizzi, mentre il risultato era sull’1 a 1. I nerazzurri protestarono immediatamente in seguito all’episodio, guidati dal capitano Mazzola. La partita proseguì a fatica, con l’Inter che di fatto smise di giocare, rimanendo anche in 10 per l’infortunio di Jair. Il match terminò poi 7-1, e a fine partita ci fu anche l’espulsione di Mario Corso. Ma grazie al reclamo dell’avvocato Giuseppe Prisco, la Uefa decise la ripetizione del match a Berlino, dopo una battaglia legale che mise in risalto le qualità del vice presidente interista. Il ritorno, che di fatto diventava l’andata, fu giocato a San Siro il 3 novembre 1971 e terminò con la vittoria dei nerazzurri per 4-2. In seguito alla decisione della Uefa si giocò la ripetizione dell’andata a Berlino l’1 dicembre. L’Inter difese il risultato di San Siro e si qualificò pareggiando 0-0. Ancora oggi, sull’episodio, ci sono versioni contrastanti.

La "partita della lattina" è ricordata anche nel Museo del Borussia
Le lattine lanciate dagli ultras del Borussia sotto l'albergo dell'Inter
I fuochi d'artificio sparati dagli ultras tedeschi

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.