Barcellona-Juventus, Koeman: "Meglio Messi o CR7? Non è carino dirlo"

barça-juve

L'allenatore blaugrana presenta Barcellona-Juventus, match che assegnerà il primo posto nel girone G di Champions. Ronaldo ritroverà Messi, suo grande rivale nei tanti anni da avversari in Liga: "Difficile dire chi sia il migliore, ma la presenza di Cristiano non è uno stimolo in più per noi, non ne abbiamo bisogno. Sono molto arrabbiato per gli ultimi gol che abbiamo preso. Il calendario non aiuta le squadre spagnole, ci sentiamo penalizzati"

BARCELLONA-JUVE LIVE

"Messi e Ronaldo sono due giocatori diversi, ma ugualmente incredibili: martedì sera ci divertiremo": questo il pensiero di Ronald Koeman, allenatore dei blaugrana, alla vigilia della sfida contro i bianconeri. CR7, dopo aver saltato la partita d'andata contro i catalani per la positività al Covid, ritroverà l'attaccante argentino, suo grande rivale nei tanti anni in Liga. "È fantastico poterci godere questi due campioni - continua l'olandese in conferenza -. Difficile dire chi sia il migliore tra Messi e Ronaldo: la presenza di Cristiano non è uno stimolo in più per noi, semplicemente perché non ce n’è bisogno. Barcellona-Juventus è già una grande sfida tra due big che lottano per il primo posto nel girone".

Koeman: "Sono molto arrabbiato per i gol presi"

approfondimento

Crollo Barcellona, il Cadice è un muro e vince 2-1

"Il nostro obiettivo contro la Juve è vincere per garantirci il primo posto nel girone. La responsabilità è sempre dell'allenatore - ha continuato Koeman in conferenza analizzando il momento del Barcellona, al nono posto in Liga -. Sono molto arrabbiato per gli ultimi gol che abbiamo preso: abbiamo analizzato insieme le situazioni che ci hanno portato all'ultima sconfitta contro il Cadice".

Koeman: "Siamo penalizzati dal calendario"

leggi anche

Punizione Messi? Schema a 3 barriere per fermarlo

"Come si fa a giocare alle 21 di sabato quando hai la partita martedì? Questo non aiuta le squadre spagnole, ci sentiamo penalizzati, per questo motivo mi lamento con chi fa i calendari - continua l'allenatore dei blaugrana -. Con le trasferte alle 21, vuol dire che torni a casa alle 4. E poi devi tornare in campo pochi giorni dopo, senza avere tempo per recuperare".

Coutinho: "Vogliamo battere la Juve"

vedi anche

Juve 3^ nel ranking Uefa: superato il Real Madrid

Philippe Coutinho è intervenuto in conferenza stampa insieme a Koeman: "Veniamo da una sconfitta, quindi contro la Juventus sarà una partita molto importante: vogliamo vincere. Stiamo vivendo un processo di cambiamento - ha spiegato il brasiliano -. Abbiamo bisogno di tempo e di pazienza: c’è voglia di superare il momento che stiamo attraversando".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche