Porto-Juventus, Alex Sandro e Danilo: "Sarà una grande sfida"

champions
©Getty

I due esterni della Juventus hanno parlato all'Uefa della sfida con l’ex squadra: "Attenti, il Porto si esalta si sfide come queste". E poi raccontano la loro amicizia e le difficoltà della Juve in questa stagione

PORTO-JUVE LIVE

Brasiliani, nati entrambi nel 1991, amici inseparabili ma soprattutto grandi ex della sfida con il Porto. Sono Alex Sandro e Danilo, che hanno presentato il prossimo impegno di Champions League ai canali ufficiali dell’UEFA. "Per cultura e tradizione, il Porto è sempre una squadra difficile da affrontare in questo tipo di partite - dice Danilo -. Quando giocavo lì, ricordo che aspettavamo questo tipo di partite con trepidazione. Ci preparavamo in modo speciale, quindi mi aspetto una grande sfida perché sono sicuro che Conceição preparerà la squadra per provare a vincere e andare avanti nella competizione". Gli fa eco Alex Sandro: "È la loro mentalità a fare la differenza. Il Porto in genere fa grandi prestazioni in casa contro i grandi club. Anche la Juventus però lo conosce bene. Sono sicuro che non sarà facile, ma siamo pronti a fare una grande partita".

Il presente della Juventus

leggi anche

Lesione per Cuadrado: salta almeno Porto e Crotone

Nonostante il rendimento discontinuo, Danilo è fiducioso: "Penso sia stata positiva finora e guardiamo con ottimismo al futuro. Siamo in corsa in tutte le competizioni. Ci siamo qualificati come primi in un gruppo in cui c'era il Barcellona, il che non è un'impresa da poco. Abbiamo vinto 3-0 in trasferta e abbiamo fatto una grande prestazione". Alex Sandro invece focalizza la sua attenzione sul processo di maturazione del gruppo: "Al di là di tutto, penso che i giocatori siano molto cresciuti in quanto a fiducia. Ci sono stati tanti cambiamenti e tanti risultati anche negativi".

Carriera & amicizia

approfondimento

Juve a -8, mai così lontana negli ultimi 10 anni

La loro carriera è quasi speculare, Danilo e Alex Sandro hanno giocato insieme nel Santos, nel Porto e ora nella Juventus. "Nel mondo del calcio conosco tante persone, tuttavia ho solo pochi amici stretti e veri e Alex è uno di loro" ha detto Danilo. Alex Sandro ha riflettuto su quanto siano legate le rispettive carriere: "Non possiamo parlare della storia di Danilo senza parlare di Alex e non possiamo parlare della storia di Alex senza parlare di Danilo perché, per certi versi, abbiamo fatto lo stesso percorso. Ovviamente è bello allenarsi e giocare insieme perché è come stare in famiglia, e questo ci aiuta molto. La verità è che non può stare lontano da me per troppo tempo (ride, ndr). Così gli ho detto: ‘Ok amico mio, hai bisogno di qualcuno che si prenda cura di te. Vieni qui e ti aiuto io’".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche