Kean dopo Barcellona-Psg: "Serata meravigliosa, spero che Mancini abbia visto la partita"

CHAMPIONS

Gol importante per la sua squadra nell'1-4 del Camp Nou ma anche per un'eventuale chiamata in vista del prossimo Europeo: "Spero che il ct abbia visto la partita, io mi tengo pronto in caso di convocazione". E sulla vittoria del Psg: "Emozione incredibile giocare al Camp Nou, ma ora con Pochettino siamo più compatti"

BARCELLONA-PSG 1-4, GOL E HIGHLIGHTS

Nella notte trionfale del Paris Saint-Germain al Camp Nou c'è anche un po' d'Italia che festeggia. Quella di Alessandro Florenzi e Marco Verratti, ma soprattutto di Moise Kean, autore di un gol nell'1-4 dei francesi sul Barcellona. Una rete che vale tanto per la sua squadra, ma anche per l'attaccante a livello personale, come lui stesso ha raccontato ai microfoni di Sky Sport: "Serata indimenticabile, è la prima volta che gioco in questo grandissimo stadio ed è stata un'emozione incredibile. Questo gol mi dà la forza per continuare a credere nei miei sogni, andare avanti e lavorare sempre di più. Nazionale? Spero che Mancini abbia guardato la partita, io mi tengo pronto per l'Europeo nel caso venissi convocato. Qui a Parigi con me ci sono Florenzi e Verratti, che mi danno una grande mano anche con la lingua".

"Psg più compatto con Pochettino"

leggi anche

Mbappè: "Il futuro? Questa maglia è nel mio cuore"

L'attaccante del Psg ha proseguito, parlando delle novità portate da Pochettino dal suo arrivo in panchina: "Abbiamo cambiato molto lo stile di gioco, ora siamo più compatti e questo modo di giocare crea uno spirito di squadra molto forte". Infine, un messaggio rivolto alla Juventus, primo amore di Moise Kean: "Non l'ho dimenticata e sarà sempre nel mio cuore. E' la squadra che mi ha fatto esordire e guardo sempre le sue partite. Ora però a Parigi sto facendo molto bene e faccio parte di un gruppo magnifico".