Juventus, Paratici: "Rinnovo Ronaldo? C'è tempo. Messi impossibile"

VIDEO

L’ex capitano della Juve prova a indagare chiedendo al direttore sportivo bianconero se ha mai pensato alla super coppia in bianconero: "In questo momento il calcio deve fare riflessioni di altro tipo", la replica con il sorriso. E sul rinnovo di contratto per Cristiano Ronaldo: "Abbiamo ancora un anno, non è all’ordine del giorno"

JUVENTUS-PORTO LIVE

In estate Lionel Messi sembrava destinato a lasciare il Barcellona. Col contratto in scadenza al termine della stagione, il suo futuro resta molto incerto. Così Alessandro Del Piero, ospite negli studi di Sky Sport, ha provato a stuzzicare Fabio Paratici: "Non hai mai pensato di far giocare Leo e Cristiano Ronaldo insieme?". La risposta del dirigente bianconero, con il sorriso: "I bravi giocatori è sempre facile farli giocare insieme, ma in questo momento il calcio deve fare riflessioni di altro tipo". A proposito di contratti in scadenza, nel 2022 giungerà al termine quello del portoghese. "Abbiamo un anno ancora, quindi c'è tempo per parlare con lui, non è all'ordine del giorno", ha aggiunto Paratici.

L’adattamento dei giovani: Chiesa e Kulusevski

vedi anche

Juve, rimonta dal 2-1 è riuscita due volte su tre

In ogni caso, il nuovo corso della Juventus sembra al sicuro, visto il rendimento di Chiesa e Kulusevski. Specialmente per quanto riguarda l’ex Fiorentina: "Non è facile arrivare da squadre diverse da quelle che giocano la Champions, è un passaggio impegnativo specialmente nei primi mesi. Anche grandi campioni hanno patito questa fase, ma su di lui eravamo molto convinti perché avevamo intravisto il carattere da Juve, nel modo di giocare e di interpretare la partita nello stile di questo club". Questo invece il giudizio di Paratici su Kulusevski, ancora alla ricerca del ruolo in cui possa rendere al meglio. "Sta facendo una grande stagione, ha segnato e fatto assist, giocando partite di ottimo livello. È un calciatore in evoluzione nel ruolo, è internazionale perché può giocare in vari sistemi e ha un'alta resistenza fisica, poi ci dimentichiamo che ha solo 20 anni. Potrebbe diventare un trequartista dinamico o una mezzala alla De Bruyne. Ancora adesso non sappiamo bene ciò che diventerà in futuro. Sa fare la seconda punta e l'esterno, è duttile" ha concluso il capo dell’area sportiva della Juventus.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport