Ancelotti dopo Inter-Real: "Partita equilibrata e intensa, ma i cambi hanno aiutato"

REAL MADRID

L'allenatore dei Blancos analizza la sfida di San Siro: "Fosse finita pari nessuno si sarebbe potuto lamentare. Era la partita più difficile di questo girone, l'abbiamo giocata anche con sofferenza. Abbiamo preso un vantaggio, ma noi e Inter rimaniamo le favorite per passare il turno"

INTER-REAL MADRID 0-1, GOL E HIGHLIGHTS

Può sorridere Carlo Ancelotti, al termine della sfida tra Inter e Real Madrid. La sua squadra soffre nel primo tempo, poi prende piano piano campo e alla fine segna il gol vittoria con Rodrygo che regala i tre punti ai Blancos. Ancelotti ha commentato così la sfida di San Siro ai microfoni di Sky Sport: "I cambi aiutano soprattutto quando le partite sono molto intense. Non è una casualità che la combinazione vincente sia arrivata dai giocatori più freschi. Partita molto equilibrata, fosse finita pari nessuno si sarebbe potuto lamentare. Abbiamo controllato meglio nella seconda parte, l'Inter nella prima. Era la partita più difficile di questo girone e l'abbiamo fatta anche con sofferenza". In una partita giocata in uno stadio che non può essere uno qualunque per Ancelotti: "A San Siro ho tanti bei ricordi, il Milan rimane nel cuore, sempre".

"Noi e l'Inter favoriti per il passaggio del turno"

leggi anche

Inzaghi: "Giocando così possiamo qualificarci"

Ancelotti è fiducioso in ottica qualificazione dopo questa vittoria: "Credo che noi e l'Inter siamo le due squadre favorite, noi abbiamo preso vantaggio con questa vittoria. Nessuno però si aspettava la vittoria dello Sheriff sullo Shakhtar e bisogna sempre stare attenti. Possiamo vincere la Champions? Difficile dirlo adesso, lotteremo fino alla fine e poi vedremo".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche