Inter-Liverpool, Klopp: "Sorteggio duro, ma sarà vera sfida da Champions"

liverpool

L'allenatore dei Reds sulla sfida all'Inter agli ottavi: "Sorteggio complicato, ma sarà una vera sfida Champions, non vedo l'ora. Lautaro Martinez è tra gli attaccanti più emozionanti del mondo"

Ancora l’Italia e San Siro, dopo la sfida nel girone con il Milan, nel cammino Champions del Liverpool di Jurgen Klopp. "Ho dovuto aspettare 54 anni per giocare a San Siro per la prima volta... e ora succederà due volte in tre mesi, quindi per me è una bella notizia”, ha affermato l’allenatore dei Reds al sito ufficiale del club inglese dopo il sorteggio degli ottavi di Champions League che vedrà la sua squadra sfidare l’Inter. "È stato certamente un sorteggio difficile, i nerazzurri sono primi in Italia, sono una buonissima squadra in un buon momento. Vedremo come andranno le cose da qui a febbraio quando ci affronteremo", ha proseguito Klopp.

"Lautaro tra gli attaccanti più emozionanti"

leggi anche

Caos sorteggio a Nyon, perché è stato ripetuto

L’allenatore del Liverpool analizza alcune individualità della rosa nerazzurra: "Conosciamo bene Sanchez e Dzeko che hanno già giocato in Premier. E Lautaro Martinez che è uno degli attaccanti più emozionanti del mondo, probabilmente. Poi c’è Simone Inzaghi, al suo primo anno in panchina dopo il successo dello scorso anno dell’Inter. Questa è la strada del Liverpool, non è mai semplice, ma sempre possibile. E' una vera sfida di Champions League, quindi tutto bene e non vedo l'ora". Per chiudere un commento sul sorteggio che è stato ripetuto: "È stato giusto rifarlo. L'ho visto dal vivo e ho pensato che non si poteva lasciare stare così, bisognava rifare tutto".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche