Napoli-Liverpool, Spalletti: "Abbiamo fatto il Napoli contro una grande squadra"

champions

Una notte da sogno per il Napoli e per Luciano Spalletti. Lo stadio Maradona tutto in piedi per il 4-1 al Liverpool che fa iniziare nel migliore dei modi l'avventura partenopea nella Champions League 2022-23. Al termine della partita la gioia dell'allenatore del Napoli: "E' un risultato importante perché poi le misure vengono sempre prese in base a chi è l'avversario"

Luciano Spalletti fatica a contenere la gioia dopo la netta vittoria contro il Liverpool all'esordio della Champions League. "Non mi aspettavo niente,  mi aspettavo che la squadra riuscisse a fare la partita il resto è tutto una conseguenza. Me lo sono goduto perché abbiamo fatto il Napoli contro una grande come il Liverpool. Ma bisogna essere lucidi: è una partita che si può fare, se c'è il giusto atteggiamento. Ti rendi conto di fare felici le persone che hanno riempito lo stadio e che aspettavano da tempo di guardare questo tipo di partite. Ma quando sei il Napoli devi fare ogni giorno il Napoli, se sei di questo livello lo devi far vedere sempre. Se ora ti lasci andare ad atteggiamenti non corretti vuol dire che non sei di quel livello. Serve lucidità". Un elogio particolare a Sky lo riserva per la difesa: "Una serata così si può vivere solo per merito di tutta la squadra. Se mi chiedete dei singoli dico che Rrhamani e Kim questa sera hanno fatto una partita mostruosa. Noi di grandi partite ne abbiamo fatte tante, poi stasera tutti ti guardano e tutti ascoltano il rumore del campo o le decisioni che vai a prendere. Questa partita fa più clamore, ma di gare del genere lo scorso anno ne abbiamo già giocate e stasera l'occasione c'è stata grazie alla stagione scorsa. Ora si va a lavorare con tranquillità, ma non si diventa presuntuosi per una partita

Meret: "Possiamo battere chiunque"

approfondimento

Le pagelle di Napoli-Liverpool

Alex Meret, ha parlato così a Sky dopo il 4-1 degli azzurri ai danni del Liverpool: "Grande soddisfazione, il lavoro paga. L'estate è stata piena di voci per me ma ho sempre pensato a fare il meglio e questa è una notte magica. Il pubblico ci ha sempre spinti per tre punti importanti, contro una grandissima squadra. Ci eravamo preparati ad attaccare gli spazi che ci avrebbero lasciati e siamo stati bravi, avremmo potuto fare ancora più gol, già alla prossima partita dobbiamo ritrovare questo tipo di prestazione. Le ambizioni sono alte già dal ritiro, abbiamo cambiato diversi elementi e chi è arrivato è altrettanto forte e ci sta dando mano. C'è stato un piccolo periodo di pareggi ma sappiamo di poter vincere contro chiunque".