Juventus, Di Maria verso il recupero. Out Locatelli e Rabiot contro il Benfica

juventus
©Getty

Dopo il pareggio in rimonta contro la Salernitana, i bianconeri si avvicinano alla sfida di mercoledì contro il Benfica in Champions. Alla Continassa allenamento di scarico, esercitazioni e partitella per la squadra con Di Maria che ha lavorato parzialmente in gruppo e potrebbe tornare col Benfica. Differenziato invece per Szczesny, out al pari di Rabiot e Locatelli

JUVE-BENFICA LIVE

Resettare dopo il pareggio contro la Salernitana e la tensione nei minuti finali di partita. L'imperativo in casa Juventus è d'obbligo, lo impone la sfida fondamentale contro il Benfica in Champions League. Mercoledì sera sempre a Torino, dopo lo stop all’esordio contro il Psg, la squadra di Allegri dovrà fare punti contro i portoghesi che viceversa hanno battuto 2-0 il Maccabi Haifa al debutto. Ma cosa resta dell'ultima partita allo Stadium? Miretti ancora protagonista, carisma e personalità andando pure a sfiorare il gol. Non è mancato nemmeno l’orgoglio attraverso un leader come Bonucci né un nuovo fattore offensivo, quello legato alla coppia Vlahovic-Milik. Indicazioni positive per i bianconeri, ma anche ombre dopo il 2-2 in rimonta contro i granata: errori e disattenzioni legati a big come Cuadrado e McKennie, loro come il rimandato Kean schierato in fascia. "Da due anni viviamo sulle montagne russe - ha detto proprio Bonucci -, la Juve non se lo può permettere e non può giocare così". Ecco perché il Benfica deve essere una svolta.

Rientro parziale in gruppo per Di Maria

approfondimento

L'Aia ammette: "Il Var non ha visto Candreva"

I bianconeri si sono ritrovati in mattinata alla Continassa per preparare il match contro il Benfica. Il lavoro è stato così suddiviso: scarico per chi è sceso in campo domenica sera, esercitazioni tecniche sul possesso palla per la finalizzazione su cross e partitella finale per la restante parte del gruppo. Allenamento differenziato sul campo per Szczesny e lavoro parzialmente in gruppo per Di Maria. Tradotto, è ancora troppo presto per il portiere, mentre l'argentino potrebbe riuscire a recuperare per la sfida contro il Benfica di mercoledì in Champions. Dove sicuramente non ci saranno né Rabiot né Locatelli, assenti entrambi anche contro la Salernitana.