Pellegrini dopo Bodo Glimt-Roma: "Presa una bastonata, ci serva da insegnamento"

roma

Il capitano giallorosso non usa mezzi termini per commentare il pesantissimo ko in Conference League: "C'è poco da dire, soltanto da chiedere scusa e ripartire più forti di prima perchè abbiamo partite importanti da vincere. Cerchiamo di prendere qualcosa da questa brutta figura per essere meno altalenanti. Non sono nè preoccupato nè dispiaciuto, ma molto arrabbiato"

BODO GLIMT-ROMA 6-1, GOL E HIGHLIGHTS

La Roma perde clamorosamente per 6-1 sul campo del Bodo Glimt. Una sconfitta di proporzioni davvero pesanti e che richiede l'intervento davanti ai microfoni del capitano giallorosso, per spiegare le motivazioni di questo ko. Lorenzo Pellegrini al termine del match non usa mezzi termini: "C'è poco da dire, quello che bisognava dirsi lo abbiamo detto nello spogliatoio. C'è solamente da chiedere scusa e ripartire da domani più forti di prima, perchè stanno arrivando partite importanti. Tante volte con i figli bisogna usare il bastone per lasciargli impresso un insegnamento. Stasera abbiamo preso una bastonata che ci siamo meritati, cerchiamo di farla nostra e prendere qualcosa da questa brutta figura per essere più forti e meno altalenanti durante la stagione".

"Lavorare forte perchè ci sono partite importanti da vincere"

leggi anche

Mou: "Colpa mia, ma gli 11 di oggi hanno limiti"

Il capitano della Roma però guarda già avanti, a partire dal match di domenica che vedrà i giallorossi ospitare all'Olimpico il Napoli capolista (fischio d'inizio alle ore 18): "Non sono nè preoccupato nè dispiaciuto, ma molto arrabbiato. C'è da lavorare forte perchè ci sono altre partite importanti da giocare e da vincere".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche