Coppa Italia, Cagliari eliminato dal Pordenone: Giulini chiede scusa ai tifosi

Coppa Italia
giulini_getty

Il presidente del Cagliari, Tommaso Giulini, ha chiesto scusa ai tifosi su Twitter al termine della sfida di quarto turno di Coppa Italia persa 2-1 contro il Pordenone, che ha sancito l'eliminazione dei sardi dalla competizione

COPPA ITALIA, 2-1 PORDENONE A CAGLIARI

Dopo le scuse dell'allenatore, ecco quelle del presidente. Il Cagliari è uscito dalla Coppa Italia, sconfitto 2-1 alla Sardegna Arena dal Pordenone, squadra attualmente nel campionato di Serie C. Agli ottavi di finale ci vanno i friulani, attesi nel prossimo turno dall'Inter. Alla rete iniziale di Di Maza aveva risposto Dessena, ma poi la gara è stata decisa dalla rete nel secondo tempo di Bassoli. Dopo il fischio finale sono arrivate le dichiarazioni di Diego Lopez, che ha parlato di una squadra non all'altezza e di un'eliminazione meritata. L'allenatore del Cagliari si è detto dispiaciuto per aver deluso i tifosi, presenti in 5.000 per l'appuntamento di coppa. Ha parlato anche il presidente Tommaso Giulini, scrivendo su Twitter solo poche parole: "Oggi bisogna solo chiedere scusa ai nostri tifosi. Voltiamo pagina e torniamo subito ad onorare la maglia". Ora i sardi sono attesi dalla sfida di Serie A in trasferta contro il Bologna. Torneranno a giocare alla Sardegna Arena il 9 dicembre nella 16^ giornata di campionato, Cagliari-Sampdoria.

I più letti