Pirlo: "Il futuro? Contatti con Nazionale e club. Gattuso è una sorpresa"

Coppa Italia
pirlo_coppa_italia_ansa

L'ex centrocampista, ambasciatore della finale di Coppa Italia, ha accompagnato a Roma il trofeo che si contenderanno Milan e Juve il prossimo 9 maggio. Ha parlato di futuro e di Gattuso: "Rinnovo giusto"

GATTUSO: "NON SONO UN GURU. VOGLIAMO EMOZIONARE"

A un mese dalla finale di Coppa Italia, parte a bordo di un treno da Milano a Roma, accompagnato da Andrea Pirlo e dalla cantante Francesca Michielin, il trofeo che si contenderanno Milan e Juventus nella sfida del 9 maggio allo stadio Olimpico. "Vivrò il match in maniera equidistante, anche perché devo portare la coppa. Spero sia una bella partita e vinca il migliore", ha sorriso Pirlo, ambasciatore della finale, che ha conquistato il trofeo due volte, con i rossoneri e i bianconeri.

Su Gattuso: "Ha cambiato la squadra"

La finale dell'Olimpico offre a Gattuso la possibilità di vincere il primo titolo da allenatore del Milan: "Non mi aspettavo facesse così bene - ha dichiarato Pirlo - ha avuto un percorso positivo in B e C, e al Milan ha cambiato la squadra in poco tempo. Ora gioca un bel calcio e con il suo spirito ha riportato la passione fra i tifosi. Complimenti a lui e alla società, era una scelta rischiosa ma sono stati bravi a dargli fiducia, e Rino si è meritato il rinnovo".

Sulla lotta scudetto: "Finché la Juve è così forte..."

Poi, uno sguardo al campionato e alla lotta scudetto tra Juventus e Napoli: "Allegri? Ho giocato per lui al Milan e alla Juve, sta migliorando anno dopo anno, a livello italiano ed europeo: è molto bravo a gestire i campioni, nel futuro avrà ancora grandi successi. Lo scontro diretto per il Napoli sarà una sfida decisiva, per la Juve no. Come tutti i Juventus-Napoli sarà una partita bloccata, ma finché la Juve è così forte sarà difficile batterla. E' la più forte in Italia".

Sul futuro: "Per ora solo colloqui"

L'ex centrocampista ha parlato anche del futuro, visto che il 21 maggio, a San Siro, ci sarà la sua partita di addio al calcio: "Ho avuto colloqui con tante persone, sia in Nazionale sia di club, ci sarà tempo per pensare".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche