Piatek pistolero, il nuovo coro dei tifosi del Milan è già virale. VIDEO

Coppa Italia

Protagonista assoluto nei quarti di finale di Coppa Italia a San Siro, il nuovo acquisto del Milan ha realizzato una doppietta contro il Napoli per l'accesso alla semifinale. Exploit che ha mandato in visibilio i tifosi rossoneri: ecco quindi che la Curva Sud ha omaggiato il 23enne polacco con un nuovo coro divenuto virale

BANG BANK PIATEK! MILAN IN SEMIFINALE DI COPPA ITALIA

I NUMERI DI PIATEK: IN EUROPA LO BATTONO SOLO IN TRE

PIATEK: "SONO NATO PRONTO, L'AVEVO DETTO"

Si è sbloccato con il primo tiro in porta dall’avvento in rossonero, 15 minuti più tardi ha concesso il bis con una grande giocata su Koulibaly. Non ci sono parole per l’esordio da titolare al Milan di Krzysztof Piatek, erede di Gonzalo Higuain che ha impiegato pochissimo per conquistare San Siro. Affare da 35 milioni di euro dal Genoa per il Pistolero, 23enne polacco dall’impatto sensazionale con la nuova maglia: inevitabile la standing ovation del nuovo pubblico alla staffetta con Cutrone per il bomber appena arrivato, centravanti dai numeri pazzeschi. Dopo la doppietta rifilata al Napoli il suo saldo in Coppa Italia recita 8 reti in 3 incontri, gol che lievitano a 21 in 23 gare stagionali considerando i 13 centri segnati in Serie A. Ecco perché l’uomo che non spara mai a salve è già diventato un idolo al Milan, cecchino che grazie alla sua esultanza ha ispirato il coro della Curva Sud in suo onore. Il riferimento è proprio alle pistole che scarica dopo ogni gol, "boom boom" che trova spazio nel canto dei tifosi rossoneri. Un video divenuto rapidamente virale per il polacco Piatek, nuovo eroe del Diavolo che ora sogna davvero in grande.

Aveva detto di essere "Nato pronto", lui che ha rispettato la promessa: "Voglio solo giocare e fare gol. Spero che a Roma faremo ancora meglio rispetto ad oggi, voglio segnare grazie ai miei compagni". Certo è che lo scatenato Piatek occupa il 4° posto tra i migliori bomber della top 5 d’Europa: davanti a lui solo Messi (26 centri), l’amico Lewandowski e Mbappé. Un gol ogni 89 minuti in stagione per il Pistolero, numero 19 del Milan dall’exploit esaltante alla prima da titolare con Gattuso. Due tiri in porta e altrettante reti contro il Napoli, la stoffa del goleador c’è davvero tutta.

I più letti