Napoli Lazio, quarti di Coppa Italia: Inzaghi, sì al turnover pensando al derby

Coppa Italia
©Getty

Martedì alle 20.45 i quarti di Coppa Italia contro il Napoli, domenica alle 18 il derby nella 21esima giornata di Serie A: Inzaghi è costretto a fare calcoli, con l'obiettivo di mantenere vivo il momento d'oro dei suoi

NAPOLI-LAZIO LIVE

In molti pensavano che l'attimo sarebbe stato fuggente. E invece da tre mesi a questa parte a volare via è stata la Lazio, capace di normalizzare la straordinarietà. Dal pareggio svolta contro l'Atalanta del 19 Ottobre ad oggi i biancocelesti hanno conquistato in 12 giornate 34 punti, anche con una partita in meno 3 in più della Juve e 5 dell'Inter. Difficile chiedere di più. Un cammino senza macchia in un momento talmente magico che nella settimana che si apre col Napoli e si chiude con la Roma, Inzaghi vorrebbe toccare il meno possibile per non spezzare l'incantesimo. Eppure qualche calcolo e riflessione pensando a domenica è costretto a farlo.

Correa verso il rientro

Alla Coppa Italia la Lazio tiene, l'ha vinta 3 volte negli ultimi 10 anni e ne è la detentrice, ma il derby pesa di più. Impossibile nasconderlo. Può davvero segnare il confine tra vecchi e nuovi obiettivi. L'allenatore vorrebbe rilanciare Correa, fermo da due settimane per un problema muscolare al polpaccio ma non lo rischierà dall'inizio, farà rifiatare Luis Alberto (neanche partito per Napoli), modificherà qualcosa in difesa rispetto a sabato. Punterà insomma su una formazione diversamente titolare, pochissimo turnover ma qualche scelta precauzionale. Perchè se per il Napoli la Coppa è una necessità, per i biancocelesti è un'opportunità. Senza dimenticare però che nonostante viva una crisi profonda, il Napoli è stata la squadra che ha più messo in difficolta i biancocelesti nella striscia record di 11 vittorie consecutive. In campionato decise Immobile, non certo una notizia. Tra coppe e Serie A viaggia ad una media di un gol ogni 76 minuti giocati. E' il secondo giocatore col maggior minutaggio della rosa biancoceleste. Non c'è derby all'orizzonte che tenga: a lui è impossibile rinunciare.

I più letti