Casi Covid-19 in squadra, il Brescia rinuncia alla sfida di Coppa Italia con l'Empoli

Coppa Italia
©LaPresse
brescia_venezia_serie_b

Riscontrati alcuni casi di positività nel gruppo squadra: il Brescia rinuncia alla trasferta di Empoli in Coppa Italia. Si va verso il ko a tavolino. Il club lombardo: "Vogliamo evitare che si sviluppi un focolaio all'interno del gruppo squadra che potrebbe compromettere la continuazione del campionato di Serie B".

CORONAVIRUS, DATI E NOTIZIE IN TEMPO REALE

Empoli-Brescia, partita in programma alle 14.30 di mercoledì 25 novembre per i sedicesimi di finale di Coppa Italia, non si giocherà. Il club ospite ha infatti deciso di rinunciare alla trasferta dopo aver riscontrato alcuni casi di positività al coronavirus nel gruppo squadra. Lo spiega una nota emessa dal Brescia: "A seguito dei tamponi effettuati (come da Protocollo) nella giornata di martedì 24 novembre e nella mattinata odierna  - si legge - alcuni elementi del gruppo squadra sono risultati positivi. Pertanto, data la situazione, il club ha deciso di rinunciare alla trasferta di Coppa Italia al fine di evitare lo svilupparsi di un focolaio all'interno del gruppo squadra che potrebbe compromettere la continuazione del campionato di Serie B".

leggi anche

Spal, 2-0 al Monza: agli ottavi c'è il Sassuolo

Questa mattina, conclude la nota societaria, sono invece ripresi gli allenamenti in forma individuale per i tesserati risultati negativi al tampone. Il Brescia dovrebbe perdere da regolamento per 3-0 a tavolino, con conseguente passaggio dell'Empoli al turno successivo della competizione.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.