Juventus-Sampdoria, Allegri: "La Coppa Italia è un obiettivo, ma ci saranno rotazioni"

juventus

Max Allegri ha presentato la sfida di Coppa Italia in programma martedì contro la Samp, valevole per gli ottavi di finale: "La Coppa è un nostro obiettivo e conta tantissimo. All'inizio non interessa a nessuno, dai quarti interessa a tutti". Poi annuncia rotazioni di formazione, e svela i suoi dubbi in difesa: "De Ligt e Bonucci out, Chiellini a mezzo servizio. Abbiamo un solo centrale disponibile"

SERIE A E COVID: LE NEWS DI OGGI IN TEMPO REALE - JUVE-SAMP LIVE

Dopo la vittoria in campionato contro l'Udinese, per la Juventus è tempo di entrare in scena in Coppa Italia. Martedì sera all'Allianz Stadium arriva la Sampdoria per disputare l'ottavo di finale e Massimiliano Allegri ha richiamato ordine a concentrazione altissima in vista dell'importante match: "La Coppa Italia è un obiettivo e conta tantissimo: dobbiamo qualificarci ai quarti. All’inizio non interessa a nessuno, poi quando si arriva ai quarti e alle semifinali interessa a tutti. A noi deve interessare già da domani, anche perché la Sampdoria ha cambiato allenatore e dovremo stare ancora più attenti. Veniamo da un periodo di partite intense a distanza di due-tre giorni. Dobbiamo fare un ultimo sforzo perché poi avremo cinque giorni per preparare il grande match di San Siro (i bianconeri saranno ospiti del Milan nel posticipo della domenica, ndr)".

Le news di formazione, tra rotazioni e scelte forzate in difesa

leggi anche

Dybala: "Rinnovo? Sono successe tante cose..."

L'allenatore della Juventus ha anche parlato delle rotazioni di formazione: "Ci saranno cambi. Con l'Udinese ne ho cambiati sei rispetto all'Inter. Domattina valuterò bene". Ma i veri dubbi per Allegri sono in difesa: "De Ligt è squalificato, Chiellini è a mezzo servizio e Bonucci non c'è. Dovrò decidere chi far giocare domani dietro". 

Le qualità della Sampdoria e l'omaggio a D'Aversa

leggi anche

Tutti i cambi di panchina in questa stagione

Nell'intervista, rilasciata al canale ufficiale della Juventus, Massimiliano Allegri ha parlato molto bene della Sampdoria: "Ha giocatori bravi davanti come Quagliarella, Gabbiadini e Caputo che sono molto pericolosi. Dovremo stare bene in campo visto che abbiamo solo un centrale a disposizione e bisogna darsi una mano. La Sampdoria farà una partita d'orgoglio come quando cambi allenatore, anche se non è ancora arrivato il sostituto di D'Aversa a cui faccio un grande in bocca al lupo: è un bravo allenatore e quando capitano queste cose è sempre un dispiacere. Comunque, starà a noi fare una grande partita".