16 febbraio 2017

Spalletti: "Dzeko diventerà ancora più forte"

print-icon

Tripletta del bosniaco e la Roma, con un secco 4-0, mette in tasca la qualificazione ai sedicesimi di Europa League. "Stiamo facendo passi avanti - ha detto l'allenatore giallorosso nel post - ora bisogna tenere questo rendimento"

“Abbiamo giocato una buona partita, fatto giocate di qualità. A inizio gara eravamo un po’ contratti, abbiamo un rapporto particolare con le partite europee. Spero che questo risultato ci dia la convinzione di essere forti. E, soprattutto, di cercare di fare altri gol anche quando siamo avanti 2-0”. Luciano Spalletti è soddisfatto - e non potrebbe essere altrimenti - dopo la super vittoria dei suoi contro il Villarreal. 4-0 esterno e qualificazione ai sedicesimi in tasca: “Stiamo facendo dei passi in avanti”, ha ammesso l’allenatore giallorosso nel post. “Dopo l’1-0 ci siamo un po’ abbassati e gli abbiamo dato il pallino in mano, non riuscivamo a ripartire. Dei passi in avanti li abbiamo fatti ma ancora c’è da lavorare ed è tutto possibile. Abbiamo la capacità di difendere, ripartire, palleggiare nello stretto. Dobbiamo essere bravi, una volta riconquistato campo, a saper gestire meglio il pallone”.

Dzeko, capocannoniere ovunque - L'attaccante bosniaco ha segnato dieci gol nelle ultime sette partite consecutive: "È bravo a farsi trovare in area di rigore - ha detto Spalletti - È un ragazzo sensibile, si sente addosso le responsabilità: quando non i palloni non entravano era il primo a starci male". Ma "lui è forte, ha personalità e deve riuscire a ritrovare equilibrio e tranquillità. E diventerà sempre più forte”. È una Roma dalle grandi individualità: “Aiutano il gruppo a crescere, se si riesce ad essere più uniti e compatti nelle fasi di gioco crescono anche queste individualità. Stiamo crescendo, comunque, la nostra spina dorsale sta migliorando. Ora abbiamo un’altra partita e vi farò vedere che anche i sostituti saranno forti e all’altezza, perché la nostra forza la costruiamo durante l’allenamento”.

Ambizioni di titolo - Quando si parla di vittoria finale in Europa League, Spalletti non fa il modesto: “Non ci siamo mai tirati indietro, però bisogna direzionare le partite, prenderle in mano. Stasera abbiamo dato seguito anche a ottimi risultati, sette consecutivi in Europa. È importante tenere un rendimento alto in ogni partita. Puoi giocare anche in un ambiente che ti trasferisce tantissimo, ma basta che una cosa che va storta e vai in confusione, perdendo le linee guida. Sono troppi anni che ci succede così, ora noi vogliamo vincere tutte le partite”, ha concluso l'allenatore giallorosso.

EUROPA LEAGUE - I GOL

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky