Caricamento in corso...
13 settembre 2017

Austria Vienna-Milan: le probabili formazioni

print-icon

Esordio nel girone D di Europa League per il Milan di Vincenzo Montella, che dopo il pesante ko in campionato contro la Lazio vuole subito rialzare la testa. Domani sera la sfida dell’Ernst Happel Stadion contro l’Austria Vienna, l’allenatore rossonero – che ha diramato una lista di 20 calciatori convocati - è orientato a schierare i suoi con un 3-5-2: la probabile formazione.

LA CONFERENZA E LE INTERVISTE DELLA VIGILIA

Cominciare con il piede giusto l’avventura europea e ripartire subito dopo il duro stop di domenica all’Olimpico contro la Lazio: è questo l’obiettivo del Milan, che domani sera scende in campo all’Ernst Happel Stadion per la prima giornata del girone D di Europa League. Per la sfida contro l’Austria Vienna di Thorsten Fink, l’allenatore dei rossoneri Vincenzo Montella è pronto ad un cambio di sistema tattico: squadra in campo con il 3-5-2, modulo che appare più congeniale alle caratteristiche degli elementi in rosa,  a partire dal capitano Leonardo Bonucci. Perno centrale della difesa a protezione di Gigio Donnarumma, l’ex Juventus dovrebbe essere affiancato da Romagnoli e Zapata, in vantaggio su Musacchio. Indisponibili Conti e Ricardo Rodriguez, nella mediana a cinque dovrebbero essere Abate e Antonelli ad agire sugli esterni, mentre per completare il reparto la scelta di Montella dovrebbe ricadere su Kessie, Biglia e Calhanoglu. In avanti fuori Suso e Cutrone, finora i più utilizzati: il tandem offensivo dei rossoneri dovrebbe essere composto dai nuovi acquisti Nikola Kalinic e André Silva.

Probabili formazioni

Austria Vienna (4-1-4-1): Handzikic; De Paula, Kadiri, Westermann, Martschinko; Serbest; Tajouri, Holzhauser, Prokop, Pires; Monschein. All. Frink.

Milan (3-5-2): Donnarumma; Zapata, Bonucci, Romagnoli; Abate, Kessiè, Biglia, Calhanoglu, Antonelli; Kalinic, Andrè Silva

Le statistiche della partita

Le due squadre si affrontano per la prima volta in una competizione Uefa. L'Austria Vienna ha vinto una sola volta in 12 confronti contro avversarie di Serie A (V1 P5 S6 – V1 P2 S3 in casa), un successo per 2-1 contro l'Inter in Coppa Uefa nel novembre 1983. Il Milan ha perso una sola volta in nove partite contro squadre austriache (V6 P2 S1 – V2 P1 S1 in Austria), un ko per 5-2 in Coppa dei Campioni contro il Rapid Wien nell'ottobre 1957.

L'Austria non vince da quattro gare casalinghe europee (P2 S3), e non ha segnato in entrambe le gare casalinghe Uefa di questa stagione - contro AEL e Osijek nelle qualificazioni. Il Milan ha vinto tutte e quattro le sfide Uefa di quest’anno senza incassare gol, e segnando dieci reti – una media di 2.5 a partita - contro U Craiova and Shkendija.

Seconda classificata nella scorsa stagione in Bundesliga austriaca, l'Austria Vienna non si è qualificata in cinque fase a gironi di Coppa Uefa/Europa League dopo aver raggiunto i quarti nell'edizione 2004/05. Sesto in Italia la scorsa stagione, il Milan è alla sua prima apparizione nella fase a gironi di UEFA Europa League dai sedicesimi di finale della Coppa Uefa raggiunti nell'edizione 2008/09.

Montella: "A Roma pessima figura, ora voglio vedere rabbia"

Europa League, tutti i video

I PIU' VISTI DI OGGI