02 novembre 2017

Europa League, follia Evra prima di Guimaraes-Marsiglia: calcio in faccia a un tifoso. Come Cantona nel 1995

print-icon

L'ex juventino protagonista in negativo nel prepartita di Europa League tra Vitoria Guimaraes e Olympique Marsiglia: ha reagito con violenza agli insulti provenienti dal settore dei supporters dell'OM, colpendo con un calcio uno degli ultrà scesi in campo. Torna alla mente il calcione di Cantona a un tifoso del Crystal Palace nel gennaio del 1995

EVRA SQUALIFICATO E LICENZIATO DAL MARSIGLIA

EUROPA LEAGUE LIVE: TUTTI I MATCH

Un clamoroso episodio ha visto protagonista Patrice Evra nell'immediato prepartita di Europa League tra Vitoria Guimaraes e Olympique Marsiglia. Il difensore, che l'allenatore Garcia aveva scelto ancora una volta di non schierare tra i titolari, è stato vittima per quasi mezzora (ovvero tutto il tempo del riscaldamento delle squadre) di cori e insulti da parte dei propri tifosi. 

L'ex juventino prima ha reagito con ironia, ma il clima allo stadio Alfonso Henriques si è fatto via via sempre più rovente fino a quando un gruppo di tifosi marsigliesi ha scavalcato le recinzioni avvicinandosi al terreno di gioco dove si scaldavano i giocatori dell'OM. Invece del chiarimento, però, si è quasi arrivati alla rissa. Le immagini mostrano Evra mentre porta un calcio volante con il sinistro al volto di un tifoso. Prontamente sono intervenuti l'ex interista Rolando e Doria, che lo hanno portato negli spogliatoi, mentre gli altri giocatori evitavano ulteriori contatti tra i supporters dell'OM ed Evra. Il giocatore è poi stato espulso, pur essendosi inizialmente accomodato in panchina.

Espulso e "beccato" dall'arbitro: Evra finisce la serata in tribuna

La scena è stata vista dall'arbitro ungherese Bognar Tamas che ha escluso Evra dalla distinta ufficiale (dove figurava in panchina). Si tratta della prima volta che un giocatore viene espulso (tecnicamente inibito) prima del fischio d'inizio da quando esiste l'Europa League. Nonostante questo, il difensore ha provato furtivamente a sedersi in panchina ma, pescato dal quarto uomo, è stato invitato a lasciare il terreno di gioco e ha finito la sua serata in tribuna a far foto con giovani tifosi.

Come Cantona nel 1995

La dinamica dell'episodio riporta alla mente quanto accaduto il 25 gennaio 1995, quando un altro francese,Eric Cantona, allora  attaccante del Manchester United, attaccò un tifoso del Crystal Palace che lo aveva insultato dopo un cartellino rosso: sospensione di 9 mesi.

Evra, il suo Halloween è stato così...

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

Dal bob al pattinaggio: gli azzurri in gara oggi

Ferrari SF71H, continuità e coraggio

McLaren, presentazione MCL33 oggi LIVE

Pyeongchang 2018: tutte le gare e i risultati LIVE

Lazio e Milan, i pericoli del sorteggio. LIVE 13

Papu Gomez: "Ci riproveremo l'anno prossimo"

Borini gol, Milan no problem: 1-0 al Ludogorets

Atalanta, finisce il sogno: col Borussia è 1-1

Mirabelli: "Gattuso? Mai stato un traghettatore"

Immobile: "Crisi finita. I gol? Sono per mamma"

Napoli, che peccato: non basta il 2-0 a Lipsia

I PIU' VISTI DI OGGI
I PIU' VISTI DI OGGI