Dinamo Kiev-Lazio, Inzaghi: "Contento che in Europa non ci sia il VAR"

Europa League

L'allenatore biancoceleste presenta la partita tra Dinamo Kiev e Lazio, sfida di ritorno degli ottavi di finale di Europa League: "Gli episodi di Cagliari? Non voglio più parlarne, sono contento che in Europa non ci sia il VAR. Siamo agli ottavi con merito, vogliamo fare una grande partita per passare il turno. Luis Alberto in ballottaggio con Murgia per il ruolo di mezzala"

CLICCA QUI PER SEGUIRE DINAMO KIEV-LAZIO IN DIRETTA

All'Olimpico, sette giorni fa, finì 2-2. Lazio costretta ora a fare risultato a Kiev, per eliminare la Dinamo e qualificarsi ai quarti di finale di Europa League. I biancocelesti puntano al passaggio del turno, in Ucraina l'obiettivo è quello di vincere per proseguire il percorso europeo. A presentare la gara in conferenza stampa c'è, come al solito, Simone Inzaghi: "E' un ottavo di finale, teniamo tanto a questa partita - ha dichiarato l'allenatore - Sappiamo quanto abbiamo lavorato per arrivare fin qui, ci siamo arrivati con merito. Cercheremo di fare una partita importante perchè vogliamo passare il turno. La nostra è una stagione molto positiva, ora siamo negli ultimi tre mesi e dobbiamo concluderla al meglio. Con la Dinamo sarà una gara importante, così come lo era quella di Coppa Italia contro il Milan. Sarà la 43^ partita in stagione, dovremo valutare bene la formazione. Wenger non ci vede tra le favorite? Lui ha nominato le squadre più blasonate, poi ci sono altre società come la Lazio che sono arrivate agli ottavi con merito". La Lazio torna in campo quattro giorni dopo le polemiche di Cagliari: "Gli episodi li hanno visti tutti, non voglio più nominarli. Questa VAR deve funzionare meglio, perchè va spesso contro la Lazio. Ho detto sei mesi fa che in Europa League mi diverto di più, sono contento che domani il VAR non ci sia".

"Ballottaggio Luis Alberto-Murgia, Felipe Anderson gioca"

Sulle scelte di formazione, Inzaghi aggiunge: "Luis Alberto non è in ballottaggio con Felipe Anderson ma con Murgia per il ruolo di mezzala. Ha avuto un figlio, ha saltato l'ultimo allenamento ma è voluto partire con noi. Questo è un segnale molto positivo, è lo spirito giusto. Volevo far giocare Milinkovic-Savic ma non ci sarà, a Cagliari già non stava bene e non è stato convocato. Che partita mi aspetto? La gara di andata mi ha confermato che la Dinamo Kiev è una buona squadra, con ottimi giocatori in entrambe le fasi. Noi dovremo fare meglio dell'andata, cercheremo il gol ma stando attenti alle ripartenze". 

Parolo: "Pensiamo solo alla qualificazione"

Queste, invece, le parole di Marco Parolo: "Gli episodi di Cagliari? Abbiamo pensato solo alla qualificazione, ci teniamo particolarmente. Mettiamo da parte quel che è successo domenica e pensiamo a fare una bella prestazione contro la Dinamo. Bisogna stare attenti alla fase difensiva, per poi essere bravi davanti. In Europa le squadre ti concedono sempre qualcosa, mi accontento anche di una Lazio brutta, sporca e cattiva. Anzi, a volte servono anche prestazioni così".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport