user
04 ottobre 2018

Milan-Olympiacos 3-1, gol e highlights: doppio Cutrone e Higuain ribaltano i greci

print-icon

La squadra di Gattuso batte in rimonta i greci grazie al gol dell'argentino e alla doppietta di Cutrone nel secondo tempo e vince la sua seconda partita in altrettante gare di questa Europa League, confermando il primo posto in classifica nel Gruppo F davanti al Betis

MILAN-OLYMPIACOS MINUTO PER MINUTO

IBRA-MILAN, LEONARDO FA CHIAREZZA

EUROPA LEAGUE, RISULTATI E CLASSIFICHE LIVE

MILAN-OLYMPIACOS 3-1

14' Guerrero (O), 69'  e 79' Cutrone (M), 75' Higuain (M)

Milan (4-3-3): Reina; Calabria, Zapata, Romagnoli, Rodriguez; Bakayoko, Biglia, Bonaventura (54' Calhanoglu); Suso (80' Borini), Higuain, Castillejo (54' Cutrone). Allenatore: Gattuso

Olympiacos (4-2-3-1): Jose Sa; Torosidis (78' Meriah), Roderick, Cisse, Koutris; Natcho, Guilherme; Fetfatzidis, Yaya Toure (83' Fortounis), Nahuel (72' Podence); Guerrero. All: Martins. Allenatore: Martins

I giocatori cambiano le partite, l'allenatore le indirizza. Chiedere a Cutrone, Calhanoglu e soprattutto Gattuso. Che proprio nel momento del bisogno, quando il Milan forse più brutto della stagione, senza nemmeno capire come, si ritrovava sotto 1-0 contro un Olympiacos zeppo di riserve e in piena crisi in campionato, ha attinto dalla sua panchina, pescato il turco e l'italiano e ordinato loro di scendere in campo e ricacciare indietro le truppe ateniesi. Nemmeno fossero guerrieri spartani. E invece i due, dopo una decina di minuti di assestamento, hanno prontamente eseguito, riacciuffando una partita che stava scivolando via dalle redini rossonere a causa di un colpo di testa di Guerrero, sciaguratamente perso da Zapata nell'unica sortita offensiva degna di questo nome dell'undici di Martins.

Un Milan abulico e decisamente bruttino quello del primo tempo, nonostante una superiorità tecnica acclarata e un turn over abbastanza ridotto se si considerano le abitudini del calcio italiano: ai ragazzi di Gattuso nella prima frazione non è riuscito praticamente nulla, imbottigliati com'erano da un centrocampo folto, ma per la verità troppo poco dinamico per riuscire a costringere alla nullità offensiva i rossoneri. Mancava qualcosa al Milan, una scossa che per l'appunto i due nuovi entrati sono riusciti a regalare alla serata di San Siro. Primo tra tutti Cutrone che, quando la partita stava scivolando in un'apatica melina, è riuscito ad arrivare puntuale sul primo cross all'altezza di Rodriguez, beffare l'ottimo (fino a quel momento) Cissé e suonare la carica per il Diavolo.

E' bastato il suo colpo di testa per far sciogliere l'Olympiacos, improvvisamente sommerso dalla marea rossonera che in appena dieci minuti ha definitivamente rotto gli argini della difesa greca. Bellissimo il gol del 2-0 di Higuain, che scherza Cissé e infila Sa con un movimento all'altezza del miglior Kane (molto simile a quello che l'attaccante inglese del Tottenham ha segnato contro il Barcellona in Champions). Poi ancora Cutrone, che soffia sulle ceneri greche spingendo in rete un perfetto assist di Calhanoglu, rifinitore in occasione delle ultime due reti. E così, alla fine di una partita che poteva riaprire una mini crisi, il Milan torna a casa col sorriso e un primato nel girone di Europa League che lascia buoni presagi per il cammino continentale. Che ovviamente a Milanello tutti si augurano possa essere il più lungo possibile.

18:45 4 ott
21:16 4 ott
21:10 4 ott
STATISTICHE E CURIOSITA'
20esimo gol di Patrick Cutrone con la maglia del Milan, alla sua 52a presenza in rossonero.
Cutrone ha segnato di testa il 30% dei gol realizzati con la maglia del Milan (sei su 20).
Il Milan va in rete da 10 partite consecutive in tutte le competizioni, miglior striscia per i rossoneri da settembre 2017.
Gonzalo Higuaín ha preso parte attiva a 10 reti nelle sue ultime 13 presenze di Europa League (otto centri, due assist).
Prima doppietta da subentrato in carriera con il Milan per Patrick Cutrone.
20:48 4 ott
20:46 4 ott
FISCHIO FINALE A SAN SIRO, MILAN-OLYMPIACOS 3-1
14' Guerrero (O), 69'  e 79' Cutrone (M), 75' Higuain (M)
20:42 4 ott
90' - 3 minuti di recupero
20:41 4 ott
20:41 4 ott
20:40 4 ott
88' - L'Olympiacos non sembra più avere le forze per poter organizzare un forcing finale
20:39 4 ott
80' - Ultimo cambio per gattuso, fuori Suso dentro Borini
20:34 4 ott
79' - L'Olympiacos non è più in campo e il Milan ora banchetta sui resti della squadra greca trovando anche il gol del 3-1, ancora grazie alla rapacità di Cutrone e all'assistenze di Calhanoglu, i due giocatori che Gattuso ha fatto entrare in campo per cambiare la gara. Il turco si muove alle spalle di Suso spostandosi sulla destra, riceve palla dallo spagnolo, va sul fondo e trova Cutrone che, sornione sul secondo palo, non ha difficoltà a infilare la porta semi sguarnita
20:31 4 ott
ANCORA CUTRONE, GOL DEL MILAN!!!! 3-1 SULL'OLYMPIACOS
20:30 4 ott
75' - In 6 minuti il Milan ribalta tutto e come per magia, senza aver fatto granché, trova il gol del vantaggio con una grandissima azione di Higuain che riceve palla al termine di una veloce ripartenza all'interno dell'are, supera con una sterzata Roderick Miranda, rientra e col sinistro non lascia scampo a Sa
20:29 4 ott
GRAN GOL DI HIGUAIN, MILAN IN VANTAGGIO: 2-1 SULL'OLYMPIACOS
20:27 4 ott
74' - Risposta immediata dei greci con un'azione personale di Fetfatzidis che lascia partire un sinistro molto violento ma largo di almeno un metro alla sinistra di Reina
20:26 4 ott
20:25 4 ott
73' - Ancora Cutrone vicinissimo al gol del 2-1: l'attaccante sfila alle spalle di Miranda e si fionda su un cross potente e preciso di Suso dalla linea di fondo, arrivando in ritardo sulla palla per pochissimi centimetri
20:24 4 ott
MILAN-OLYMPIACOS 1-1, PAREGGIO DI CUTRONE
L'attaccante rossonero si conferma una macchina da gol e risveglia il Milan da un torpore che aveva attanagliato la squadra di Gattuso negli ultimi 15 minuti. Ottimo l'inserimento sul cross dalla sinistra di Rodriguez, ottimamente eseguito, e perfetto lo stacco aereo che non lascia scampo a Sa
20:22 4 ott
69' - PAREGGIO DEL MILAN, CUTRONE DI TESTA!!!
20:20 4 ott
67' - Il Milan proprio non riesce a sfondare il muro dell'Olympiacos che, in realtà, negli ultimi 10 mintui sta anche controllando abbastanza agevolmente i rossoneri, incapaci di prendere in mano il centrocampo. Biglia e Bakayoko sono presi in mezzo dal terzetto greco e quasi mai riescono a rubare il pallone a far ripartire velocemente la manovra sugli esterni

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi