Milan-Betis, tutto quello che c'è da sapere sul match di Europa League 2018

Europa League

Sarà il terzo confronto tra Milan e Betis, affrontatesi ben 41 anni fa in Coppa delle Coppe. Bilancio in perfetta parità con una vittoria a testa, i rossoneri vanno a caccia dei tre punti per consolidare il primo posto nel Gruppo F

MILAN-BETIS SIVIGLIA LIVE

EUROPA LEAGUE, IL PROGRAMMA DELLE PARTITE DELLA 3^ GIORNATA

Quando e dove si gioca Milan-Betis?

Il match è in programma per giovedì 25 ottobre alle ore 18.55 allo Stadio San Siro.

Dov'è possibile guardare Milan-Betis?

La partita su satellite e fibra verrà trasmessa in diretta su Sky Sport Uno (canale 201) e sul canale 252. Sul digitale terrestre la partita sarà visibile live in HD sul canale 372. Diretta gol sul canale 251 (satellite e fibra) e canale 386 (digitale terrestre).

Quanti sono i precedenti tra le due squadre?

Il match di San Siro sarà il terzo incrocio ufficiale tra Milan e Betis, affrontatesi 41 anni fa in Coppa delle Coppe. Una vittoria a testa, con gli andalusi vittoriosi in Spagna per 2-0 e sconfitti poi a Milano per 2-1 con i gol di Tosetto e Capello. La qualificazione al turno successivo andò dunque al Betis, grazie alla rete segnata in trasferta. Per quanto riguarda invece i precedenti tra i rossoneri e le squadre spagnole, si tratta del 55° confronto: 18 i successi rossoneri, 13 i pareggi e 24 le sconfitte. Circoscrivendo l’analisi ai match giocati a San Siro, il computo scende a 26 con 12 vittorie del Milan, 7 ko e 7 pareggi, con un solo successo rossonero nelle ultime 9 sfide al “Meazza”, cioè il 2-0 rifilato al Barcellona nella Champions 2012/2013. Per il Betis si tratta invece del quinto confronto in coppe europee contro squadre italiane, due vittorie e due sconfitte il bilancio senza mai un pareggio.

Le curiosità di Milan-Betis

Il match in programma a San Siro che il Milan giocherà contro il Betis sarà il 98° in Europa League, considerando anche Coppa Uefa e Coppa delle Fiere. Il club rossonero toccherà quota 100 in occasione della sfida con il Dudelange, che chiuderà il Gruppo F il prossimo 29 novembre. Per gli uomini di Gattuso sarà complicato trovare la vittoria numero 201 in Europa, dal momento che il Betis non subisce gol fuori casa nelle coppe da ben 294 minuti. L’ultima rete incassata è quella di Gomis al 66° minuto della sfida con il Lione, datata 28 novembre 2013. Da allora si contano i minuti della stessa partita in Francia e le due partite, vinte entrambe per 2-0, a casa di Rubin e Siviglia di quella edizione. Oltre alla trasferta al Pireo (0-0) nell’edizione in corso di Europa League. Al contrario, la difesa non è certamente il punto di forza del Milan, dal momento che solo a Dudelange ha mantenuto la porta inviolata, considerando le ultime 17 gare ufficiali giocate, inclusa la vecchia stagione. Il Milan si trova decisamente molto più a suo agio in casa, nelle ultime 6 uscite ufficiali a San Siro infatti sono 5 i successi rossoneri e solo l’Atalanta, in extremis, ha strappato punti con il 2-2 di campionato dello scorso 23 settembre.

Qual è lo stato di forma delle due squadre?

Il Milan non arriva certamente con il sorriso alla sfida di Europa League con il Real Betis, la sconfitta subita contro l’Inter nel derby ha destabilizzato un ambiente reduce da due vittorie consecutive in campionato. Attualmente i rossoneri navigano al dodicesimo posto in classifica, anche se con una partita da recuperare contro il Genoa. Nella Liga, invece il Betis è nono con dodici punti conquistati in nove giornate, alla pari di Getafe e Real Sociedad. Solo cinque le reti segnate, che fanno degli andalusi l’attacco più anemico finora del torneo. A San Siro ci si gioca la leadership del Gruppo F, dal momento che il Milan guida con sei punti davanti al Betis fermo a quattro.

Chi è l’arbitro dell’incontro

A dirigere l’incontro tra Milan e Betis sarà l’olandese Bas Nijhuis, classe 1977, internazionale dal 2007. Nelle coppe europee conta, in totale, 48 direzioni (28 vittorie interne, 8 pareggi e 12 successi esterni), di cui 2 in stagione: Zrinjski-Ludogorets 1-1 (preliminari Europa League) e Slavia Praga-Bordeaux 1-0 (gironi Europa League). Con i club italiani vanta 2 vittorie, 3 pareggi ed 1 sconfitta su 6 direzioni (mai con il Milan), con le formazioni spagnole invece sono 9 le vittorie e 3 sconfitte, senza aver mai incrociato il Betis.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche