Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
13 febbraio 2019

Zurigo-Napoli, tutto quello che c'è da sapere sul match di Europa League 2019

print-icon

Quando e dove si gioca Zurigo-Napoli?

La partita tra Zurigo e Napoli si giocherà giovedì 14 febbraio alle 21 al Letzigrund Stadion di Zurigo. La sfida di ritorno sarà disputata giovedì 21 febbraio alle 18.55 allo stadio San Paolo di Napoli.

Dove è possibile guardare Zurigo-Napoli?

La sfida tra Zurigo e Napoli sarà trasmessa in diretta e in esclusiva su Sky Sport HD (canale 252) e su Sky Sport Uno DTT (canale 382 del digitale terrestre), con possibilità di seguire il match anche in streaming su pc, tablet e smartphone tramite Sky Go. La gara sarà anche visibile in chiaro, sul digilale terrestre, sugli schermi di TV8.

Quanti sono i precedenti tra le due squadre?

Il Napoli non ha mai affrontato il Zurigo sin qui in campo europeo. Quella del Letzigrund Stadion, impianto rinnovato meno di 10 anni fa, sarà quindi la prima sfida nella storia dei due club da avversari.

Curiosità

Quella contro il Napoli sarà per lo Zurigo la prima partita nella storia del club nei sedicesimi di finale di Europa League, dove il club azzurro è per la settima volta e detiene il record di presenze insieme a Villarreal, Ajax e Sporting Lisbona. Eppure la tradizione delle italiane contro il club svizzero in trasferta nelle competizioni europee non è positivo: su cinque precedenti, solo il Milan è riuscito a imporsi sul campo dello Zurigo (primo turno della Coppa UEFA 2008/09, 1-0). Il bilancio complessivo dello Zurigo contro le squadre italiane è di 2 vittorie, 3 pareggi e 5 sconfitte. Tra i due pareggi figura l'unico precedente in Europa League, l'1-1 contro la Lazio nella fase a gironi 2011/12. Il Napoli non ha mai vinto né segnato in due trasferte in Svizzera: la più recente si è conclusa con una sconfitta per 2-0 contro lo Young Boys nella fase a gironi dell'Europa League 2014/15. Le statistiche raccontano che lo Zurigo non ha vinto nessuna delle ultime tre partite di questa Europa League, ma ha avuto la meglio sull'avversario in sei delle ultime 10 partite casalinghe giocate nella competizione. Il Napoli, invece, sarà chiamato a migliorare una statistica poco favorevole: è stato eliminato ai sedicesimi di finale in quattro delle ultime sei partecipazioni all’Europa League e solo una volta in 13 incontri d’andata dei sedicesimi di finale tra Coppa Uefa ed Europa League ha segnato più di un gol, nel 4-0 sul campo del Trabzonspor del febbraio 2015. Al Letzigrund Stadion ci saranno di fronte anche due fasi offensive dal rendimento diametralmente opposto in stagione: tra le squadre in corsa per i sedicesimi, solo il Rapid Vienna (75) ha giocato meno palloni nell’area di rigore avversaria dello Zurigo (78) nella fase a gironi di questa competizione. Il Napoli è risultato invece la squadra che ha tentato più tiri nello specchio nella fase a giorni di questa Champions League (33) fra le squadre che non si sono qualificate agli ottavi di finale della competizione. Koulibaly e compagni hanno vinto solo una delle ultime sette trasferte europee, battendo il Lipsia per 2-0 nel febbraio 2018, ma uscendo dalla competizione. Ancelotti confida anche nei numeri dei singoli, in particolare di Lorenzo Insigne e Dries Mertens: i due attaccanti, con tre reti a testa, hanno segnato l’86% dei gol del Napoli nella fase a gironi di questa Champions League, e il belga è a due gol di distanza dal quinto posto per marcatori all-time con la maglia del Napoli in tutte le competizioni, detenuto da Antonio Vojak a quota 103 centri. Di fronte avrà un avversario che conosce bene il calcio italiano: Alain Nef, difensore dello Zurigo che ha giocato nel Piacenza, Udinese e Triestina dal 2006 al 2010, battendo il Napoli per 2-1 in Serie B nella stagione 2006/07.

Qual è lo stato di forma delle due squadre?

La squadra di Carlo Ancelotti, reduce dallo 0-0 di Firenze che l'ha spinta a -11 dalla Juventus in Serie A, saranno chiamati a tornare al gol fuori casa dopo quattro gare di fila lontano dal San Paolo che hanno visto la rete avversaria inviolata. La trasferta svizzera rappresenta sulla carta l'occasione per scuotere l'attacco e ipotecare già nei primi 90 minuti il passaggio agli ottavi di finale di Europa League. Di fronte ci sarà uno Zurigo che nella Super League naviga a metà classifica, a 25 punti di distanza dalla capolista Young Boys. I biancazzurri hanno ripreso da 10 giorni il campionato dopo la lunga sosta invernale, prima cedendo per 3-1 al San Gallo e poi superando con lo stesso risultato il Grasshopper nel derby. Nel girone eliminatorio, però, gli svizzeri hanno battuto in casa Ludogorets e Bayer Leverkusen.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi