Eintracht-Benfica, Kostic segna in fuorigioco: non c'è il Var, Orsato convalida il gol

Europa League

Incredibile errore della squadra arbitrale italiana, guidata da Orsato, in Eintracht-Benfica: non ravvisato dal guardalinee Costanzo un netto fuorigioco in occasione del gol dell'1-0 di Kostic. Senza il Var, che in Europa League verrà introdotto nella prossima stagione, la rete è stata comunque convalidata

EUROPA LEAGUE, I RISULTATI DEI QUARTI

Un gol in fuorigioco che viene comunque assegnato è, di questi tempi, una rarità. In assenza del Var, tecnologia che in Europa League verrà introdotta dalla prossima stagione (eccezion fatta per la finale di Baku, ndr), c’è chi ancora però può cadere in errore. Ed è successo proprio a un arbitro italiano, durante Eintracht Francoforte-Benfica: al 36’ del quarto di finale di ritorno, infatti, Daniele Orsato ha convalidato la rete di Filip Kostic, partito in netta posizione di offside al momento del tiro, ribattuto poi dal palo, di Gacinovic. Nonostante l’esterno serbo dell’Eintracht fosse al di là della linea dei difensori di più di un metro, il guardalinee Alessandro Costanzo, probabilmente ostruito da un attaccante tedesco, non ha ravvisato alcuna infrazione: la sua bandierina non alzata ha indotto la squadra arbitrale a un errore davvero clamoroso. Un fischio mancato risultato poi decisivo ai fini della doppia sfida: vittorioso per 2-0 in casa (l’andata di Lisbona era finita 4-2 per i portoghesi, ndr), l’Eintracht si è qualificato per le semifinali di Europa League.

I più letti