Sarri polemico: "Ne ho vinte 18 su 22 ma non sono considerato allenatore da Europa"

Europa League

L'ex allenatore del Napoli prosegue la sua avventura in Europa League a differenza degli azzurri: "Dispiace per la loro eliminazione, avrei voluto affrontarli in finale"

NAPOLI-ARSENAL 0-1, GOL E HIGHLIGHTS

EUROPA LEAGUE: TUTTI I RISULTATI DEI QUARTI

Maurizio Sarri si qualifica per le semifinali di Europa League con il suo Chelsea ai danni dello Slavia Praga, e ai microfoni di Sky Sport usa un tono polemico: "Ho vinto 18 partite su 22 in Europa League ma non sono considerato un allenatore da coppe europee". Un pensiero anche per l'eliminazione del Napoli: "Mi dispiace per il Napoli perché ha avuto un sorteggio difficile, non avrei giocato volentieri lì, ma sarebbe stato bello affrontarlo in campo neutro. Siamo arrivati in semifinale con 11 vittorie e un pareggio, ma nei turni a eliminazione diretta è difficile, a volte esci con un pari o per un legno. Ci vuole fortuna oltre alla bravura".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.