Debrecen-Torino, Mazzarri: "Non pensiamo all'andata. Zaza? Può giocare"

Europa League

L'allenatore granata ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match di ritorno del secondo turno preliminare di Europa League contro il Debrecen: "Andiamo in campo per vincere e non pensando al risultato dell'andata. Mercato? Se arriveremo ai gironi ci aggiorneremo con la società". Debrecen-Torino in diretta alle 18.30 su Sky Sport Uno e Sky Sport Football

DEBRECEN-TORINO LIVE

L'ANDATA: TORINO-DEBRECEN 3-0: GOL E HIGHLIGHTS

Il 3-0 dell'andata ha messo il Torino con un piede e mezzo nel terzo turno preliminare di Europa League, ma Walter Mazzarri predica cautela e alla vigilia del match di ritorno contro il Debrecen avvisa i suoi: "La gara d'andata - ha detto nella conferenza stampa di vigilia - è stata molto positiva, ma non dobbiamo pensare che sia già finita. Domani mi aspetto un Debrecen organizzato, in questo stadio ha sempre fatto ottime partite e si trasforma. Faranno di tutto per ribaltarla, ma pensiamo a noi e al nostro gioco consolidato. Bisogna evitare di pensare al risultato dell'andata, dobbiamo fare la nostra partita e dimenticare il 3-0. Per noi la vittoria deve essere una cosa normale, non eccezionale". Il Torino dovrà fare a meno di Iago: "Anche se siamo contati, i ragazzi che ho a disposizione mi danno ampie garanzie".

"Mercato? Arriviamo ai gironi, poi..."

Mazzarri poi ha parlato di alcuni singoli: "Zaza titolare? Lui è in forma, uno tra lui, Rincon e Millico giocherà, ma non vi dirò la formazione. Per me i giocatori sono come figli, ne ho venti a disposizione e qualcuno deve rimanere fuori. Meité? Ha dato molto ad Alessandria, da lui mi aspetto qualche tiro in porta in più perché ha un gran calcio. Rincon non ha giocato l'andata quindi ho meno certezze su di lui dal punto di vista fisico, ma se dovesse giocare sappiamo che è esperto e sa gestire le forze". Infine, uno sguardo alla stagione che, negli auspici del Torino, sarà contraddistinta dal doppio impegno campionato-Europa League: "Speriamo di arrivare ai gironi, intanto. Se così sarà, dovremo aggiornarci con la società per inserire qualche giocatore in più e aumentare le rotazioni. Vogliamo crescere e fare bene in tutte le competizioni".

I più letti