Basaksehir-Roma 0-3: gol e highlights. I giallorossi vincono a Istanbul

EUROPA LEAGUE

I giallorossi dominano in Turchia e compiono un passo decisivo verso la qualificazione. Succede tutto nel quarto d’ora finale di primo tempo: sblocca Veretout su rigore, poi ci pensano Kluivert e Dzeko – entrambi innescati dagli assist di Pellegrini – ad aumentare il vantaggio. Il centrocampista, nella ripresa, viene colpito da un oggetto proveniente dagli spalti. Nell’ultima giornata basterà un pari alla squadra di Fonseca per volare ai sedicesimi

ISTANBUL BASAKSEHIR-ROMA 0-3 (gli highlights)

30' rig. Veretout, 40' Kluivert, 45' Dzeko
 

La Roma non sbaglia e torna dalla Turchia con tre punti pesantissimi in ottica qualificazione. Prestazione convincente della squadra di Fonseca, brava – dopo il vantaggio siglato da Veretout dagli 11 metri – a consolidare il vantaggio nella prima frazione di gioco con i gol di Kluivert e Dzeko. A illuminare la scena Lorenzo Pellegrini, decisivo nel conquistare il rigore dell’1-0 e servire gli assist vincenti per le altre due reti prima dell’intervallo. Il centrocampista diventa, suo malgrado, protagonista anche nella ripresa, quando viene colpito al volto da un oggetto arrivato dagli spalti e perde un po’ di sangue. Vittoria e secondo posto nel girone per Zaniolo e compagni (in virtù degli scontri diretti) dopo il contemporaneo successo del ‘Gladbach sul campo del Wolfsberger. Il Basaksehir invece, dopo un buon inizio, perde fiducia ed equilibrio passata la mezz’ora e rende piuttosto agevole il secondo tempo dei giallorossi, mai impensieriti dalle timide sortite offensive dei padroni di casa. Un passo importante, e probabilmente decisivo, verso i sedicesimi, in attesa dell’ultima giornata: contro il Wolfsberger, all’Olimpico, basterà un pari per assicurarsi il passaggio del turno.

Apre Veretout su rigore, la chiudono Kluivert e Dzeko

Fonseca conferma il 4-2-3-1, con Zaniolo-Pellegrini-Kluivert alle spalle di Dzeko. Diawara è titolare a centrocampo, insieme a Veretout, mentre in difesa sulla destra c’è spazio per Santon. Okan Buruk, con un passato in Serie A con la maglia dell’Inter, schiera invece il 4-3-3 e Crivelli punta centrale. Poco più di 60 secondi e la Roma cerca subito di rendersi pericolosa con l’inserimento di Pellegrini, ma è dei padroni di casa il primo vero tentativo, creato da Visca. Il suo destro sul palo lontano non trova, però, la porta. I giallorossi reagiscono con il sinistro da fuori da Dzeko e protestano veementemente per un contrasto dubbio in area ai danni di Zaniolo, lanciato a rete dopo lo splendido assist del bosniaco. Nel mezzo c’è anche un’altra opportunità per Crivelli, murato in modo decisivo da Mancini. La Roma insiste e alla mezz’ora ottiene calcio di rigore per fallo di mano di Topal, su tiro di Pellegrini. Dal dischetto Veretout spiazza il portiere e porta avanti i suoi. I ragazzi di Fonseca conquistano campo e fiducia e dilagano prima dell’intervallo. Pellegrini illumina con l’assist in verticale per il raddoppio firmato da Kluivert, letale in velocità. Poi ci pensa Dzeko ad arrotondare il punteggio, sempre su servizio del numero 7, con un tocco morbido ravvicinata che si infila dolcemente alle spalle di Mert.
 

La ripresa si apre con qualche novità nelle formazioni e, soprattutto, con l’incidente occorso a Pellegrini: il centrocampista viene colpito da un oggetto proveniente dagli spalti e perde sangue dal volto. Fasciato in testa, il gioco riprende e per la Roma non mancano le occasioni per calare il poker: Diawara e Mancini ci provano di testa sugli sviluppi di due corner, ma non inquadrano lo specchio da buona posizione. Fonseca fa rifiatare Kolarov e Dzeko, concedendo minutaggio a Under e Mkhitaryan, quest’ultimo al rientro da un lungo infortunio. Il Basaksehir, con l’ingresso di Robinho, prova senza convinzione a ridurre il passivo, ma Pau Lopez dorme sogni tranquilli fino alla fine e mantiene la porta inviolata per la seconda partita consecutiva. Dall’altra parte, invece, è Kluivert a cercare la via giusta per la doppietta personale. Almeno due le opportunità per l’olandese nel finale di gara, entrambe nettamente a lato. Dopo sette minuti di recupero cala il sipario sulla Fatih Terim Arena: la Roma vince 3-0 e ipoteca la qualificazione.

TABELLINO

ISTANBUL BASAKSEHIR (4-2-3-1): Mert; Ponck, Skrtel (51' Ozcan), Epureanu (46' Robinho), Clichy; Azubuike, Mehmet Topal, Irfan; Visca, Crivelli, Gulbrandsen (16' Behich). All. Okan Buruk

ROMA (4-2-3-1): Pau Lopez; Santon, Mancini, Smalling, Kolarov (53' Spinazzola); Veretout, Diawara; Zaniolo, Pellegrini (71' Under), Kluivert; Dzeko (71' Mkhitaryan). All. Paulo Fonseca


Ammoniti: Mehmet Topal (IB), Kolarov (R)

1 nuovo post

La Roma non vinceva un match in trasferta in competizioni europee segnando almeno tre reti dal febbraio 2017 contro il Villarreal

- di fabrizio.moretto.1992

La Roma ha mantenuto la porta inviolata in una trasferta europea per la prima volta da febbraio 2017: aveva sempre concesso gol negli ultimi 13 match fuori casa in Europa

- di fabrizio.moretto.1992
FINISCE QUI! ISTANBUL BASAKSEHIR-ROMA 0-3!
- di fabrizio.moretto.1992
93' - Tentativo di Robinho! L'ex Milan si muove bene in area, rientra sul destro e calcia verso la porta: tiro centrale, facile per il portiere
- di fabrizio.moretto.1992
92' - Mentre a Istanbul corre il secondo minuto di recupero, è finita l'altra sfida del girone: il 'Gladbach ha vinto 1-0 in casa del Wolfsberger e si presenterà all'ultima giornata da capolista
- di fabrizio.moretto.1992
90' - Sette minuti di recupero
- di fabrizio.moretto.1992
88' - Si attende, a questo punto, solo la segnalazione del recupero
- di fabrizio.moretto.1992
83' - Siamo entrati nella parte finale della partita. Roma in totale gestione del triplo vantaggio
- di fabrizio.moretto.1992
79' - Under pericoloso! Percussione di Spinazzola sulla sinistra e cross in mezzo per il destro al volo del turco che schiaccia la conclusione: palla alta
- di fabrizio.moretto.1992
77' - Kluivert ci riprova da una posizione simile: questa volta trova una deviazione e ottiene l'angolo
- di fabrizio.moretto.1992
76' - Chance per Kluivert! Buona percussione centrale dell'olandese: dai 20 metri prova il destro, ma colpisce male e non trova lo specchio
- di fabrizio.moretto.1992
73' - Prima accelerazione in campo aperto per Under: il turco si allunga palla e non riesce ad evitare la rimessa dal fondo
- di fabrizio.moretto.1992
Cambio!
71' - Secondo e terzo cambio per Fonseca: dentro Under e Mkhitaryan al posto di Pellegrini e Dzeko
- di fabrizio.moretto.1992
67' - Strepitosa giocata di Zaniolo che, sul lato destro, scappa via con uno splendido tunnel e serve in mezzo: Dzeko viene anticipato e non riesce a concludere verso la porta
- di fabrizio.moretto.1992
65' - Mancini vicino al gol! Bella punizione calciata dai giallorossi, con il difensore che arriva da dietro e stacca bene, senza inquadrare però lo specchio di testa
- di fabrizio.moretto.1992
64' - Adesso è la squadra di casa a protestare per un braccio largo di Smalling in un contrasto con Crivelli: tutto regolare per l'arbitro
- di fabrizio.moretto.1992
61' - Siamo arrivati all'ora di gioco. Roma in totale gestione in questa fase. Intanto si segnala il vantaggio del Borussia Moenchengladbach in casa del Wolfsberger
- di fabrizio.moretto.1992
58' - Diawara ci prova di testa su azione d'angolo, ma non inquadra la porta
- di fabrizio.moretto.1992
57' - Pellegrini rientra in campo fasciato. Riprende il gioco
- di fabrizio.moretto.1992

I più letti