Inter-Ludogorets, Conte: "Dopo questo ciclo di gare capiremo la nostra ambizione"

Europa League

L’allenatore dell’Inter ha presentato la sfida di Europa League con il Ludogorets nell’intervista rilasciata a Sky Sport: "Dobbiamo trovare la qualificazione, quindi servirà una buona partita. A porte chiuse non è bello: manca l’atmosfera"

SORTEGGI EUROPA LEAGUE LIVE

Lo 0-2 conquistato in Bulgaria contro il Ludogorets mette l’Inter in una posizione di netto vantaggio, in vista della gara di ritorno. Dopo il rinvio della sfida con la Sampdoria, Antonio Conte ha chiesto una maggiore concentrazione. "Bisogna trovare la qualificazione, che è la cosa più importante, raggiungere gli ottavi in questa competizione. Sappiamo che ogni gara nasconde delle insidie, noi veniamo da un buon risultato dell'andata ma le gare cominciano dallo 0-0, quindi dobbiamo fare una buona partita, con convinzione e voglia di vincerla. Sono partite che permettono di fare ulteriori test per capire. Eriksen è arrivato da sole tre settimane, sta entrando sempre più in ciò che vogliamo e anche dal punto di vista fisico è migliorata la condizione" ha detto l’allenatore, nell’intervista rilasciata a Sky Sport. Prima di parlare di obiettivi e ambizioni, Conte vuole attendere la fine di questo periodo dai tanti impegni ravvicinati nelle varie competizioni: "Eravamo concentrati per affrontare la Sampdoria: il fatto che sia stata rinviata ha cambiato un po' di situazioni, ma al tempo stesso abbiamo fatto allenamento e ci stiamo preparando per continuare questo ciclo di partite che ci vedrà impegnati. Alla fine poi vedremo che cosa l'Inter potrà dire. Tutti i cicli affrontati, in base ai risultati, determinano l'andamento della stagione. L'ho detto anche all'inizio di questo ciclo bello tosto, alla fine vedremo che ambizione possiamo avere".

"Mai bello giocare a porte chiuse"

Interrogato sulla decisione di dover giocare la partita a porte chiuse, Conte si è espresso così: "Non è bello, perché alla fine il calcio ha bisogno del pubblico e di sentire attorno tutta l'atmosfera. Detto questo, ci rimettiamo a delle decisioni prese dalle autorità sanitarie. Mi auguro che quanto prima torni tutto alla normalità". Quindi, una domanda sull’infortunato Handanovic in vista della partita contro la Juventus in campionato. "Non so se recupererà per la Juve, ad oggi non so rispondere a questa domanda" ha concluso.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport