Rijeka, emergenza coronavirus a 10 giorni dal Napoli: 7 calciatori sono positivi

Europa League

Il club croato ha annunciato la positività di 7 calciatori e la conseguente richiesta di rinvio della prossima gara di campionato. Il 26 novembre ci sarà la sfida di Europa League al San Paolo di Napoli

CORONAVIRUS, NEWS E DATI IN TEMPO REALE

L'emergenza coronavirus ha colpito anche il Rijeka. La società croata ha annunciato che 7 calciatori sono risultati positivi al Covid-19 dopo gli ultimi controlli effettuati, senza rivelare la loro identità. Avversario in Europa League del Napoli, il club ha annunciato di aver chiesto il rinvio della partita contro l'Istria 1961, in programma sabato 21 novembre, secondo quanto previsto dal protocollo della Federcalcio croata. Qualche giorno dopo il Rijeka sarà impegnato proprio contro la squadra di Rino Gattuso: la sfida è prevista giovedì 26 novembre alle ore 21 allo stadio San Paolo.  

Come l'AZ Alkmaar

vedi anche

Rijeka-Napoli 1-2: gli highlights della gara d'andata

Il Napoli, in questa stagione, ha già affrontato in Europa League una squadra alle prese con una forte emergenza a causa del coronavirus. In casa AZ Alkmaar, nei giorni precedenti all'esordio europeo al San Paolo, scoppiò un vero e proprio focolaio, con ben 13 contagi alla vigilia della gara di Napoli. Il club olandese partì per l'Italia con appena 17 calciatori, riuscendo però nell'impresa di vincere per 0-1 in casa della squadra di Gattuso.  

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche