Fonseca dopo Roma-Ajax: "Orgogliosi di rappresentare l'Italia. Mio futuro? Ora non conta"

Europa League
©Ansa

L'allenatore della Roma analizza con la consueta lucidità il pareggio contro l'Ajax che ha consentito ai giallorossi di raggiungere le semifinali di Europa League: "Ad Amsterdam abbiamo avuto più difficoltà, oggi abbiamo gestito bene i loro attacchi". Ed ancora: "Il gol nasce da Cristante? Ha qualità per uscire da situazioni difficili con la palla al piede". Sul futuro: "Non è importante adesso"

C'è grandissima soddisfazione nelle parole di Paulo Fonseca dopo il pareggio dell'Olimpico contro l'Ajax che vale la qualificazione alle semifinali di Europa League dove la Roma affronterà il Manchester United. "Penso che abbiamo fatto una buona partita difensiva - dice - Ad Amsterdam è stata più difficile, oggi abbiamo controllato meglio i loro attacchi perché hanno grande qualità ma noi abbiamo fatto una grande partita in fase difensiva". La Roma che negli ultimi tempi ha stentato in campionato continua a difendere i colori dell'Italia in Europa: "Non sono mai arrivato in semifinale ed è un motivo di soddisfazione e di orgoglio anche perché rappresentiamo l'Italia nel calcio europeo e siamo molto felici - prosegue - Sono soddisfatto perché l'Ajax è una grandissima squadra, ma come ho detto abbiamo sofferto di più all'andata, è difficile affrontare l'Ajax, abbiamo fatto una partita molto concreta sapendo che eravamo in vantaggio dopo l'andata e penso che abbiamo gestito bene la gara".

"Il futuro? La prossima partita sarò l'allenatore della Roma"

approfondimento

Dzeko manda in semifinale la Roma, 1-1 con l’Ajax

Un match che potrebbe anche segnare in maniera positiva il rapporto tra Fonseca e la Roma per il futuro: "Questa partita non cambia nulla nel mio rapporto con la Roma - spiega - Il prossimo anno? Non lo so, so solo che nella prossima partita sarò l'allenatore della Roma, il futuro adesso non è importante. Come mi sento rispetto alla proprietà? Il presidente è sempre vicino alla squadra è così dal primo giorno".

"Il gol di Dzeko? Merito delle qualità di Cristante"

Spesso la Roma è stata 'criticata' per questo suo modo di giocare costruendo sempre dal basso senza mai 'buttare' il pallone, come accaduto nell'azione che ha portato all'1-1 di Dzeko: "Il gol? Cristante ha grande qualità e ha deciso bene di non lanciare, l'inizio della costruzione è stato bello e poi Calafiori ha fatto una bella azione - conclude - La qualità di Cristante ci ha permesso di uscire da una situazione difficile ed è importante avere in un difensore centrale tutta quella qualità. Dzeko? E' motivato, sta lavorando per la squadra e tutto va bene in questo momento".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport