Porto-Lazio, Sergio Conceicao: "Perché tutti allenatori nella mia Lazio? Eravamo pazzi"

porto

L'allenatore portoghese alla vigilia del playoff di Europa League contro la sua ex squadra: "I calciatori della Lazio dove giocavo io sono diventati tutti allenatori di successo? Perché eravamo pazzi e con un carattere forte". Poi sugli avversari attuali: "Si vede il lavoro di Sarri". Porto-Lazio, giovedì ore 21, in diretta su Sky Sport Uno e Sky Sport 252

PORTO-LAZIO LIVE

Sergio Conceiçao sfida il suo passato. L’allenatore del Porto ha parlato così ai microfoni di Sky Sport alla vigilia del playoff di Europa League (che mette in palio l’accesso agli ottavi di finale della competizione) contro la Lazio, sua ex squadra da calciatore: "Sarà una partita che cercheremo di vincere come tutte le altre. Lazio e Porto sono due club che sono stati importantissimi nel mio percorso, perciò provo davvero dei bei sentimenti, ma questo ovviamente prima che inizi la partita, dopo penserò solo a vincere. Abbiamo preparato la gara nel migliore dei modi con l’obiettivo di dare una bella risposta".

 

Dalla Lazio degli anni d’oro sono nati tanti allenatori di successo: tu, Mihajlovic, Simeone, Inzaghi, Mancini, Stankovic e tanti altri. Come mai? C’è un motivo?

"Perché eravamo tutti pazzi, avevamo tutti un carattere forte. Anche per quello abbiamo vinto. In genere le squadre come la Lazio fanno fatica a vincere in Italia, campionato dove ci sono Milan, Inter e Juve: se è successo è perché c’era tanta qualità individuale, oltre che una struttura forte che ci ha permesso di vincere titoli, non solo in Italia ma anche in Europa"

leggi anche

Immobile fermato dalla febbre: salta Porto-Lazio

Che Lazio ti aspetti domani?

"Mi aspetto una Lazio con qualità, è una squadra che ha un allenatore esperto che capisce molto bene il gioco, che lavora bene. Guardando la Lazio nelle piccole cose si vede il lavoro di Sarri e da tifoso lo vedo bene sulla panchina biancoceleste. La tendenza ovviamente è migliorare, ma è una squadra che segna tanto, con un po’ più di equilibrio in merito ai gol subiti sarebbe più in alto in classifica. Ha dei giocatori importanti, molto interessanti. È una squadra che fa molto possesso palla, ma sa quando accelerare e cercare la profondità"

 

Che gara vedremo?

"Sarà una partita molto competitiva, anche noi vogliamo vincere, abbiamo giocatori interessanti e una buona organizzazione di gioco. Spero che tutti i miei giocatori domani siano ispirati, che mettano in pratica quello che abbiamo preparato in allenamento. Dopo queste due partite contro di loro, spero che la Lazio vinca tutto. Eccezion fatta per queste due partite contro di noi…"