Eintracht-Rangers, Glasner: "È la partita più importante delle nostre carriere"

Europa League
©IPA/Fotogramma

L'allenatore dell'Eintracht carica gruppo e ambiente: "Per tutti noi sarà la partita più importante delle nostre carriere, ma per il club è la partita più importante degli ultimi sessant'anni. Vogliamo tornare a Francoforte con la coppa, ma i favoriti sono i Rangers". La finale di Europa League sarà trasmessa mercoledì sera in diretta su Sky

EINTRACHT-RANGERS LIVE

Mercoledì sera allo stadio Ramon Sanchez Pizjuan di Siviglia, nella finale di Europa League, di fronte ai Glasgows Rangers ci sarà l'Eintracht Francoforte. L'allenatore dei tedeschi, Oliver Glasner, ai microfoni di Sky Sport non ha usato mezzi termini per spiegare l'importanza di questa sfida per lui e per tutto il suo gruppo di calciatori: "Sarà senza dubbio la partita più importante delle nostre carriere, ma più che su di me, vorrei concentrare l'attenzione su ciò che significa per l'Eintracht e per i nostri tifosi, visto che è la partita più importante degli ultimi quaranta, cinquanta o anche sessant'anni". Emozioni che si possono percepire anche solo a leggere le parole di Glasner. Che poi ha aggiunto: "Siamo molto felici di poter giocare questa finale contro un avversario forte come i Glasgow Rangers, ma ovviamente vogliamo tornare a Francoforte con la coppa". 

"Non vediamo l'ora di giocare questa finale"

leggi anche

I bomber dell'Europa League, il primo è un terzino

Glasner ha poi parlato dei meriti sia del suo Eintracht che dei Rangers: "Credo che con le nostre e con le loro prestazioni, entrambe le squadre abbiano meritato di essere qui. È stato un lungo percorso, mi aspetto una finale molto combattuta in un'atmosfera bellissima, in uno stadio super con tantissimi tifosi arrivati in Spagna per entrambe le squadre. Per questo non vediamo davvero l'ora di giocare questa partite". 

"Rangers mix di Barcellona e West Ham. Sono i favoriti"

leggi anche

Van Bronckhorst: "Peccato per infortuni di Ramsey"

Infine, Glasner ha fatto un po' di sana e classica pretattica: "I Rangers hanno vinto contro la seconda e la quarta della Bundesliga, mentre noi in campionato siamo undicesimi. Sono loro i favoriti. Li abbiamo studiati: i Rangers sono un mixed tra Barcellona e West Ham. Hanno delle influenze olandesi e una mentalità British: dovremo fare una partita al top e siamo assolutamente pronti".