16 giugno 2017

Euro U21: la Svezia spreca, l'Inghilterra guadagna un pari

print-icon
ing

Nella gara d'apertura della rassegna continentale, gli svedesi sfiorano la vittoria sprecando un rigore con Wahlqvist (parato da Pickford) e impattano 0-0 con gli inglesi. Una traversa per parte durante i 90'. Già decisiva la seconda giornata per entrambe

SVEZIA-INGHILTERRA 0-0


E' ufficialmente cominciato l'Euro Under 21, la manifestazione giovanile più importante a livello continentale. Ad inaugurare la rassegna Inghilterra e Svezia nel gruppo A. Finisce 0-0 una sfida particolarmente equilibrata, giocata con ritmi relativamente alti e momenti di buona qualità. Tutto sommato un pari giusto per quanto espresso in campo da entrambe le squadre. Meglio l'Inghilterra nella prima frazione, decisamente più pimpante la Svezia nella seconda. Svedesi che hanno anche sprecato un calcio di rigore con Wahlqvist.

Le scelte dei ct

Formazioni annunciate già alla vigilia: tradizionale 4-4-2 per gli inglesi di Bothroyd, un più creativo 4-3-1-2 per gli uomini di Hakan Ericson. Come dicevamo, primo tempo in cui le squadre hanno pensato, per la prima parte a studiarsi. Tanto palleggio, accelerazioni a folate ma soprattutto molta attenzione difensiva. La miglior palla gol della prima frazione è capitata sui piedi di Abraham, attaccante che ha militato nel Bristol City in prestito dal Chelsea nell'ultima stagione. La punta inglese, tuttavia, non è riuscita a concludere adeguatamente verso la porta difesa da Cajtoft.

Ritmi più alti nella ripresa

Dopo i primi 45' la Svezia è ripartita con un piglio diverso, forse anche più fresca fisicamente. Ha spesso accelerato mettendo in affanno la difesa inglese. Le occasioni non sono mancate a cominciare dalla traversa colpita da Cibicki a Pickford battuto. La squadra di Ericson ha avuto anche una buona opportunità con Stramberg che da buona posizione ha calciato sull'esterno della rete dando l'illusione del gol. La risposta inglese non si è fatta attendere: Chilwell da fuori area, complice una deviazione, ha colpito, a sua volta, la traversa. L'Inghilterra ha vissuto un buon momento di gara e Ward si è reso pericoloso ancora su punizione disinnescata da Cajtoft. Ma l'occasione per sbloccare il risultato è capitata a Wahlqvist che prima si è procurato un calcio di rigore (per fallo di Chilwell) ma poi lo ha calciato male (centrale e debole) facilitando la parata di Pickford.

Negli ultimi minuti l'hanno fatta da padrone soprattutto la stanchezza e la paura di non perdere. Un punto per iniziare per entrambe le squadre. Ma già la prossima, sia per l'Inghilterra che per la Svezia, sarà decisiva.

Speciale Calciomercato 2017

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky