Inghilterra-Montenegro, tripletta show di Kane: mai nessun capitano come lui

Europei

Serata da sogno per l'attaccante inglese che, in occasione della millesima partita della Nazionale, ha segnato la seconda tripletta consecutiva a Wembley, come nessuno era riuscito a fare prima. Inoltre è diventato il capitano più prolifico di sempre con la maglia dei Tre Leoni

La partita numero 1000 dell'Inghilterra, tre gol nello spettacolo di Wembley. Un'ora da sogno per Harry Kane, che al 57' ha lasciato il posto ad Abraham. Applausi a scena aperta per l'attaccante del Tottenham, che ha segnato un'altra tripletta con la maglia del proprio paese. La squadra di Southgate ha archiviato la pratica Montenegro dopo poco. Al 45' è già 5-0, nella ripresa altre due reti. 7-0 il risultato finale, un trionfo che porta diritti dritti a Euro 2020. E' il momento degli applausi dunque e di analizzare i numeri strepitosi del classe 1993, che in Nazionale continua a frantumare record. 11 gol in 7 gare di qualificazione alla prossima competizione europea, impressionante. Ha segnato due triplette consecutive a Wembley nel giro di due mesi, come mai nessuno era riuscito a fare. Lo scorso 7 settembre si era ripetuto nel 4-0 alla Bulgaria, è il primo di sempre a riuscirci. Quelli segnati al Montenegro sono stati i gol numero 29, 30 e 31 della sua carriera con i Tre Leoni (ha esordito solo 4 anni fa, nel marzo del 2015). Tutto, appunto, nel giorno della millesima partita della storia dell'Inghilterra, che non poteva essere celebrata in modo migliore. Kane ha superato tre icone nazionali, ovvero Alan Shearer, Nat Lofthouse e Tom Finney.

Mai nessun capitano come lui 

In questo momento Kane si trova al sesto posto della classifica marcatori di tutti i tempi (44 le partite giocate con la Nazionale). Il prossimo obiettivo si chiama Owen, quinto con nove gol in più alle spalle. Contro il Montenegro gli sono bastati sei minuti per segnare due gol, entrambi su cross di Ben Chilwell. La tripletta ha fatto sì che i suoi compagni si portassero sul 5-0, con un tap-in vincente dopo il tentativo di Alexander Arnold. L'attaccante del Tottenham è diventato così il giocatore che ha segnato più gol con la Nazionale mentre indossava la fascia di capitano al braccio. 24 su 31 le reti messe a segno, superato Vivian Woodward, fermatosi a quota 23. Per battere Rooney ci sarà tempo, con l'ex United al primo posto con 53 gol. Parallelamente ci sarà da scalare le posizoni anche nella classifica marcatori del Tottenham, dove attualmente è al quarto posto dietro a Jimmy Greaves, Bobby Smith e Martin Chivers.

I più letti