De Ligt tiene in ansia l'Olanda: lascia l'allenamento per un problema all'inguine. Le news

Europei
©Getty

Il difensore della Juventus abbandona in anticipo l'allenamento della sua nazionale per un problema all'inguine. Le sue condizioni saranno monitorate nelle prossime ore. Il Ct De Boer alla tv Nos: "Non correremo rischi, dobbiamo attendere". L'esordio dell'Olanda all'Europeo è in programma il 13 giugno contro l'Ucraina

ITALIA-OLANDA DEL 2000 RACCONTATA DA PAOLO CONDO'

Olanda in ansia per le condizioni di Matthijs de Ligt. Il difensore della Juventus si è fermato nell'allenamento del sabato mattina per un problema all'inguine, interrompendo in anticipo la sessione di lavoro. Non è ancora chiara la gravità dell'infortunio che riguarda il centrale classe 1999. Delle condizioni di De Ligt ha parlato il Ct olandese Frank de Boer: "Già venerdì aveva avuto piccoli problemi all'inguine - le sue parole alla tv Nos - quindi non ha voluto correre rischi. Anche noi faremo lo stesso". Dubbi validi anche in vista dell'amichevole di domenica 6 giugno a Enschede contro la Georgia: "Dobbiamo aspettare e vedere" la linea di De Boer. Già a inizio settimana De Ligt aveva lasciato in anticipo l'allenamento, per poi tornare in campo e svolgere esercizi individuali.

Il cammino dell'Olanda nell'Europeo

leggi anche

Mourinho: "Europei? Vedo l'Italia tra le prime 4"

Le condizioni di De Ligt saranno monitorate nelle prossime ore e tengono in allarme il Ct olandese, già costretto a fare a meno nella competizione del difensore del Liverpool Van Dijk. De Boer spera di avere a disposizione l'ex capitano dell'Ajax, alla Juventus dal 2019 e in campo 36 volte (con un assist e un gol) nella stagione 2020/21 in bianconero, per la gara di esordio all'Europeo. La nazionale Orange è inserita nel girone C e giocherà la prima partita nella competizione il 13 giugno contro l'Ucraina, per proseguire il 17 giugno contro l'Austria e concludere il trittico di impegni il 21 giugno contro la Macedonia del Nord.