Italia-Galles, gli arbitri della 3^ partita della Nazionale agli Europei

Europei
hategan_mamma_morta

Sarà Ovidiu Hategan a dirigere la terza partita dell'Italia a Euro 2020. Il rumeno ha due precedenti con gli Azzurri e anche una storia tutta da raccontare...

ITALIA-GALLES, LA VIGILIA LIVE

L'Uefa ha designato l'arbitro rumeno Ovidiu Hategan per dirigere Italia-Galles, in programma domenica 20 giugno alle ore 18 allo stadio Olimpico. E' la terza partita degli Azzurri a Euro 2020, quella che deciderà il primo posto del girone A. L'Italia di Mancini è già qualificata agli ottavi e sicura di giocarli sabato 26, ma ora e avversario dipenderanno dalla partita contro i gallesi: se chiuderà al primo posto giocherà a Wembley alle 21 contro la seconda del gruppo C (quello di Olanda, Austria e Ucraina); se passerà come seconda l'attende alle 18 ad Amsterdam la seconda del girone B (quello di Belgio, Russia, Finlandia e Danimarca). 

Chi è Ovidiu Hategan e i precedenti con l'Italia

41 anni a luglio, arbitro Uefa dal 2008, Hategan ha diretto la Nazionale maggiore in due occasioni: anche a Euro 2016 diresse la 3^ gara dell'Italia nel girone, un ininfluente sconfitta 1-0 contro l'Irlanda. L'altro precedente è datato 13 ottobre 2014, qualificazioni a quell'Europeo in Francia: vittoria 1-0 a marta, firmata Graziano Pellè. Complessivamente 16 precedenti nelle coppe europee con squadre italiane. Il bilancio è di 7 vittorie, 3 pareggi e 6 sconfitte. 

Le lacrime in campo per la morte della madre

Il nome di Hategan è anche legato a un video che fece il giro del mondo nel 2018. Quando, al fischio finale di un 2-2 fra Germania e Olanda in Nations League, scoppiò in lacrime consolato da Virgil van Dijk. Questo perché, nell'intervallo della gara, aveva ricevuto la notizia della morte della madre. Chiamò subito Rosetti per informarlo e il presidente della commissione arbitri Uefa lo lasciò libero di decidere se continuare la partita o farsi sotituire. Tornò in campo per il secondo tempo, diretto in maniera magistrale. Poi il crollo emotivo, una volta portato a termine il lavoro.

Era l'arbitro di quel Basaksehir-Psg

Hategan è anche stato l'arbitro di quella gara di Champions League sospesa dopo che il 4° uomo (Sebastian Coltescu, poi sospeso dall'Uefa fino al 30 giugno 2021 per "comportamento inappropriato") aveva rivolto a un membro della panchina turca una frase considerata un insulto razzista. Rivolgendosi a Hategan, Coltescu aveva indicato come "quello nero" (traduzione dell’espressione romena 'ala negru') Pierre Webo, uno degli assistenti dell'allenatore del Basaksehir Okan Buruk.

 

Italia-Galles, arbitri e VAR

Oltre a Ovidiu Hategan, l'Uefa ha designato come assistenti i connazionali Radu GhinguleacSebastian Gheorghe; 4° uomo sarà l'islaeliano Orel Grinfeeld. Al VAR il polacco Pawel Gil, assistito dai francesi François Letexier Benjamin Pages e dall'olandese Pol van Boekel.

ovidiu haregan