Milan-Roma 3-2: è rimonta rossonera, doppietta decisiva della neo arrivata Thorvaldsdottir

Calcio femminile

Il Milan di Ganz ribalta la Roma, avanti grazie alla doppietta di Thomas. A decidere la partita la neo arrivata attaccante islandese e Refiloe Jane. Bonazzoli lascia l'Hellas Verona

MILAN-ROMA 3-2

20’ e 49’ Thomas (R), 70’ e 88’ Thorvaldsdottir (M), 78’ Jane

 

Milan (4-3-3): Korenciova; Bergamaschi, Hovland, Fusetti, Tucceri; Conc, Jane, Heroum; Begic, Thorvaldsdottir, Giacinti. 
A disp.: Piazza, Amaral, Carissimi, Zigic, Capelli, Salvatori, Tamborini, Vitale, Mauri.
All.: Maurizio Ganz

Roma (4-3-3): Ceasar; Erzen, Swaby (dal 62' Ekroth), Pettenuzzo, Bartoli; Andressa (dal 80' Greggi), Giugliano (dal 15' Hegerberg), Bernauer: Serturini, Thomas, Bonfantini. 
A disp.: Pipitone, Soffia, ​​​​​Cunsolo, Ciccotti, Thestrup, Coluccini
All. Elisabetta Bavagnoli

 

E’ ricominciato di lunedì, nel posticipo della 12^ giornata, il girone di ritorno della Roma di Bavagnoli, che contro il Milan sembra chiudere la pratica nel primo tempo, ma non finirà così. 

 

Subito un dispiacere per l’ex della partita, Manuela Giugliano: la sua gara contro le ex compagne dura solo 14 minuti, un infortunio al ginocchio (trauma distorsivo al ginocchio a seguito di un contrasto, a forte rischio per la partita di domenica alle 12:30 contro la Fiorentina, diretta Sky Sport) ferma così la centrocampista giallorossa, costretta a fare da spettatrice per quasi tutta la gara.

Può però esultare pochi minuti dopo perché al 20’ arriva la prima occasione per la Roma che va subito in vantaggio: punizione di Andressa, esce fuori tempo Korenciova, ad approfittarne è Lindsey Thomas.

 

Nel secondo tempo la Roma prova subito a raddoppiare: cross di Erzen​​, ma ​​​​​Bernauer di prima intenzione tira addosso al portiere. Una manciata di minuti ed il gol arriva davvero, ancora con l’attaccante francese Thomas che al 49’ firma la sua doppietta e 7 gol totali in campionato.

Al 70’ il Milan accorcia: sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Thorvaldsdottir -attaccante islandese classe 1992 alla prima con la maglia rossonera-batte il portiere della Roma, con le giallorosse che protestano per un presunto fallo di mano dell’attaccante. Otto minuti e arriva il pari con Refiloe Jane. La Roma prova a festeggiare le 100 presenze in Serie A di Giada Greggi, ma lo deve fare con una sconfitta. Perché per la neo rossonera la gioia è doppia, all’88’ arriva infatti il gol che decide la vittoria della squadra di Ganz.

 

In classifica il Milan va così a meno uno dalla Roma (alle rossonere manca la partita contro la Pink Bari che sarà recuperata il prossimo 29 gennaio), in attesa del prossimo turno: sabato il Milan in trasferta contro l’Orobica, mentre per la Roma, domenica, arriva la seconda della classe Fiorentina.

Emiliano Bonazzoli non è più l’allenatore dell’Hellas Verona Women

"Dopo la sconfitta con l’Inter e una riflessione accurata ho deciso, parlandone anche con la società, che era giusto finire il rapporto lavorativo con l'Hellas". A parlare è Emiliano Bonazzoli, il 41enne allenatore mantovano, che ricopriva il ruolo di responsabile tecnico della prima squadra femminile. "Per questo ho dato le dimissioni- continua l'ex calciatore, 28 partite giocate e i 7 gol segnati in Serie A con la maglia gialloblù- che il club ha accolto e in comune accordo abbiamo firmato la rescissione del contratto".

I più letti di calcio