Valentina Giacinti si commuove ricordando il nonno VIDEO

Calcio femminile

"Ho voglia di abbracciarti e vederti segnare tanti gol. Anche il nonno, nonostante sia in Paradiso, vuole vederti giocare ed è molto orgoglioso di te". Il videomessaggio di nonna Valeria fa commuovere l’attaccante del Milan e della Nazionale, ospite ieri a #CasaSkySport. “Il nonno mi manca, era il mio primo tifoso e mi dispiace se ne sia andato senza vedermi con la maglia rossonera. Ogni gol è per lui”

Il capitano del Milan, ospite di #CasaSkySport, non è riuscita a trattenere le lacrime quando è comparsa nonna Valeria. Un legame speciale quello che lega Valentina ai suoi nonni. In particolare, il nonno, che era il suo primo tifoso. "Mi manca tantissimo, soprattutto quando torno a casa la domenica. Mi mancano le sue prediche e il fatto che non mi abbia potuto vedere con la maglia del Milan. Se ne è andato il giorno della mia prima partita in rossonero contro il Bari. Per me è diventato un appuntamento particolare perché quando incontro la squadra pugliese faccio sempre 3-4 gol. Sembra quasi che lui sia lì con me. Non li dimenticherò mai i suoi insegnamenti e quelli della nonna, che parla con me anche se non sono lì con lei. Ha messo la mia figurina gigante sulla sua poltrona e guardano la tv insieme", sorride la Giacinti. “È bello avere i nonni, ora ne ho solo una, ma li porto tutti nel cuore”.

CALCIO: SCELTI PER TE