Italia-Danimarca 1-3, prima sconfitta per la Nazionale femminile

Calcio femminile
@AzzurreFIGC

Le Azzurre cadono al Castellani dove le danesi s’impongono per 3-1. Vantaggio costruito nel primo tempo con Sorensen e Nadim; quest’ultima si ripete ad inizio ripresa. Inutile la rete di Giacinti

CORONAVIRUS, NEWS E DATI IN TEMPO REALE

ITALIA-DANIMARCA 1-3

6' Sorensen (D), 17' e 47' Nadim (D), 60' Giacinti (I)

 

ITALIA (4-4-2): Giuliani; Bartoli, Linari, Salvai, Boattin; Cernoia (dall'89' Mascarello), Giugliano, Rosucci (dal 46' Galli), Bonansea; Giacinti (dall'85' Tarenzi), Girelli (dal 64' Tucceri Cimini). All. Milena Bertolini.

DANIMARCA (3-4-3): Abel; Sevecke, Boye-Sorensen, Veje; Sorensen (dal 90' Thogersen), Troelsgaard (dal 90+3' Christiansen), Junge Pedersen, Svava (dal 90' Ballisager Pedersen); Nadim (dal 72' Bruun), Mosegaard-Harder, Larsen (dal 72' Snerle). All. Lars Sondergaard.

vedi anche

Alia Guagni positiva: "Tornerò a combattere"

La prima sconfitta del girone di qualificazione ai prossimi Europei, per la Nazionale femminile, arriva al Castellani di Empoli contro la Danimarca sempre più capolista del gruppo B. Le danesi, infatti, si sono imposte per 3-1 sulle Azzurre, portandosi a 27 punti in classifica dopo 9 giornate e consolidando il primato del girone (+ 6 proprio sulle Azzurre, anche se con una partita in più). Ospiti subito in vantaggio al 6' con Sorensen (che segna direttamente da calcio d'angolo, con la partezipazione del portiere della Juve Giuliani), il raddoppio arriva al 17' con Nadim che poi si ripete anche al 47'. Inutile la rete che accorcia le distanze di Valentina Giacinti, arrivata all'ora di gioco.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche