Liga, ragazzo sordo e cieco segue così la partita del Barcellona. IL VIDEO

Liga

José Richard Gallego è sordo e cieco, ma questo non gli ha impedito di seguire l’ultima partita del Barcellona. Merito dell’associazione Sin Límites SC : “Non avrei mai immaginato un giorno di essere al Camp Nou, sento le luci e la calorosa accoglienza dei tifosi”

TUTTE LE NOTIZIE DI LIGA

La storia di José Richard Gallego, un ragazzo colombiano di 36 anni, è quella della capacità di rompere ogni barriera. Di superare ogni ostacolo, anche quelli più grandi. José non vede e non sente, ma ha comunque potuto seguire l’ultima partita giocata dal Barcellona in Liga. Vittoria netta, 6-1 sul Girona con tripletta di Luis Suarez, doppietta di Messi e gol di Coutinho: tre sudamericani come lui. Il colombiano soffre di una rara malattia genetica, la sindrome di Usher. Ha perso l’udito a 9 anni e la vista a 15. Ci ha pensato allora César Daza a fargli vivere ciò che solo apparentemente non poteva, con il suo progetto benefico Sin Límites SC

Come ha fatto a seguire il Barcellona

Il metodo per seguire la partita si basa su una tavola di legno che rappresenta il campo da gioco. César guida le mani di José seguendo i movimenti dei giocatori e del pallone. Come a riprodurre tutto il gioco ed ogni emozione del calcio. Un’attività, quella della sua associazione, la cui fama è giunta fino in Spagna, con la stessa Liga e il Barcellona ad aver invitato i due al Camp Nou proprio in occasione della partita contro il Girona. E che emozione per José Richard: “Non avrei mai immaginato un giorno di essere al Camp Nou, è incredibile vedere attraverso gli occhi di César, per me è qualcosa di spettacolare. Sento le luci e la calorosa accoglienza dei tifosi”. Prima della partita c’è stato anche l’incontro con Yerry Mina (Barça), Bernardo Espinosa e Andrés Mojica (Girona), loro connazionali. Tanta emozione, poi, ovviamente anche per César Daza: “Abbiamo viaggiato dalla Colombia all'Europa grazie a LaLiga sperando di diffondere un messaggio di pace e armonia. Credo che il messaggio sia arrivato al mondo intero”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche