Ronaldo vuole comprare il Valladolid, trattativa vicino alla conclusione positiva

Liga

Il Fenomeno sta trattando l'acquisto del club spagnolo, attualmente in Segunda Division, per circa 30 milioni di euro. L'ex attaccante dell'Inter è stato già socio di minoranza di un club della NASL, la North American Soccer League

RONALDO FA VISITA A IBRA: "IO AI PLAYOFF? CON 10 KG IN MENO"

I SAN FRANCISCO 49ERS ACQUISTANO UNA QUOTA DEL LEEDS

Ronaldo è pronto a far ritorno nel mondo del calcio. Non da calciatore ovviamente, sebbene la classe sia rimasta intatta nonostante qualche chilo di troppo, e neanche da allenatore, ma nelle vesti di proprietario. Secondo il quotidiano O Globo infatti, il Fenomeno starebbe negoziando l'acquisto del Valladolid, club di Segunda Division spagnola che potrebbe disputare i playoff promozione se riuscirà a difendere il vantaggio dalle inseguitrici nell'ultimo turno di campionato. Secondo i media brasiliani la trattativa con l'attuale numero uno della squadra castigliana, Carlos Suarez, sarebbe molto vicina alla conclusione positiva per circa 30 milioni di euro. Inizialmente Ronaldo aveva tentato l'acquisto del Getafe prima e del Tenerife poi, ma l'accordo non era stato trovato. L'ex attaccante dell'Inter nel 2014 aveva comunque già avuto un assaggio di ciò che voglia dire possedere un club. Era diventato infatti socio di minoranza del Fort Lauderdale Strikers, una squadra della NASL americana, la North American Soccer League, un campionato simile alla MLS come struttura ma inferiore per prestigio. L'esperienza era però durata poco più di due anni, con Ronaldo che aveva poi ceduto la sua quota di partecipazione del 20% nella società. L'intenzione dell'ex Pallone d'Oro di diventare patron di una squadra del resto è nota da tempo. Era stato infatti lui stesso a esprimere questo desiderio nel corso di un'intervista rilasciata lo scorso gennaio a La Folha de Sao Paulo. "Sarebbe un grande onore presiedere la Federazione di calcio brasiliana, ma prima voglio avere l'esperienza di gestire un grande club - aveva detto il Fenomeno -. Sto pensando di acquistare una seconda squadra in Spagna o in Inghilterra. Voglio fare qualcosa di innovativo, penso di essere pronto per quella sfida". Se il 41enne brasiliano avrà fuori dal campo le stesse capacità che metteva in mostra sul terreno di gioco, ci si può preparare ad accogliere un altro grande team nella cerchia delle big d'Europa.

I più letti