Barcellona, Piqué nei guai: guidava senza patente. Rischia 6 mesi di reclusione

Liga
pique

Secondo quanto riporta Cadena SER il giocatore è stato fermato nel pomeriggio da alcuni agenti, che hanno riscontrato il reato considerato penale in Spagna

VALVERDE: "INTER FORTE E BEN ALLENATA"

CHAMPIONS, LA CLASSIFICA PER VALORE DEL CLUB

Beccato a guidare l’auto senza più punti sulla patente: una leggerezza non da poco, quella commessa da Gerard Piqué, stando a quanto riporta Cadena SER. Alcuni agenti lo hanno fermato poco prima delle tre del pomeriggio mentre circolava nell’Eixample, uno dei quartieri più celebri di Barcellona. Dopo aver svolto i dovuti controlli, hanno riscontrato insieme alla Direzione Generale del Traffico che gli erano stati tolti tutti i punti, a causa di infrazioni precedenti. Il difensore blaugrana adesso rischia una multa fino a 6.000 euro e la reclusione fino a sei mesi, in quanto secondo alcune recenti sentenze del Tribunale Supremo, guidare senza punti sulla patente è un reato contro la sicurezza stradale e quindi non più di natura amministrativa, bensì penale.

Il precedente

Non è nemmeno la prima volta che Piqué è stato coinvolto in situazioni controverse in tema di automobili. Infatti, nell’ottobre 2014, il giocatore fu condannato al pagamento di una multa di 10.500 euro per le offese rivolte ad alcuni agenti. In quell’occasione era passeggero in un veicolo parcheggiato male e quando un agente lo avvertì del pericolo di essere multato, gli si rivolse con tono nervoso e arrabbiato, rivolgendo frasi ingiuriose alle forze dell’ordine e accartocciando davanti all’agente la multa rimediata. Il caso, finito in tribunale, portò alla condanna suddetta, con il giocatore che – non presente al processo – si scusò con una lettera ammettendo di essersi rivolto in modo spiacevole; al primo grado non seguì alcun ricorso in appello.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche