Busquets, maglia con dedica a Quique Setién: "Ammiro il tuo calcio"

Liga

Protagonista in passato di alcuni comportamenti discutibili, il centrocampista del Barcellona ha voluto omaggiare l'allenatore del Betis Siviglia vittorioso 4-3 al Camp Nou. Ecco la maglia con dedica condivisa dagli andalusi su Twitter: "A Quique con stima e ammirazione per il tuo modo di vedere il calcio. Un abbraccio"

BARCELLONA, MESSI NON BASTA: VINCE 4-3 IL BETIS

BARCELLONA, TER STEGEN VIAGGIA IN METRO

Se n’era già accorto il Milan di Gattuso, battuto 2-1 a San Siro in Europa League prima del pareggio imposto dai rossoneri al Benito Villamarín. Al comando da imbattuto del proprio girone con 8 punti, il Betis Siviglia si sta togliendo enormi soddisfazioni pure nella Liga: non inganni il 12° posto in classifica, d’altronde gli andalusi si sono tolti lo sfizio di espugnare il Camp Nou. Pazzo 4-3 finale per la squadra di Quique Setién vittoriosa grazie ai gol di Firpo e dell’ex viola Joaquín, del talentuosissimo Lo Celso e di Canales dai trascorsi al Real Madrid. Nulla da fare per il rientrante Leo Messi a segno con una doppietta così come per Valverde, allenatore al tappeto dopo 26 mesi d’imbattibilità casalinga: se la Pulga ha ricominciato da dove aveva lasciato, i problemi arrivano da una difesa vulnerabile sebbene la leadership del campionato sia ancora blaugrana. Troppe le 18 reti concesse in 12 giornate, trend che in Catalogna non si registrava da decenni. Al fischio finale le telecamere avevano indugiato sul battibecco tra Piqué e Suarez, chi ha convinto in termini di sportività è stato invece Sergio Busquets.

Già, parliamo proprio del centrocampista del Barça protagonista in passato di comportamenti discutibili. In questo caso, tuttavia, uno dei simboli del club ad un passo dalle 500 gare ufficiali ha lasciato il segno in maniera più che positiva. Come condiviso dal Betis su Twitter, infatti, Busquets ha regalato una sua maglia con dedica all’allenatore avversario Quique Setién. La traduzione del suo omaggio? "A Quique con stima e ammirazione per il tuo modo di vedere il calcio. Un abbraccio". Doppia soddisfazione quindi per l’allenatore della squadra biancoverde di Siviglia, classe 1958 che evidentemente sta conquistando il Benito Villamarín e non solo. Vietato trascurare un suo futuro in Catalogna come riporta la stampa spagnola, lui che apprezza le qualità del mediano della Roja e che ammirava il Barcellona di Cruyff tanto da "iniziare a vedere il calcio in un modo diverso". Trovate differenze tra le parole di Busquets e quelle di Setién?

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche