Leo Messi da record: 400 gol segnati nella Liga, nessuno come lui

Liga

A segno contro l'Eibar al Camp Nou, il fuoriclasse del Barcellona è diventato il primo giocatore a realizzare 400 reti nel campionato spagnolo. Nient'altro che l’ennesimo traguardo raggiunto dalla Pulga, primato raggiunto in 435 presenze a partire dal 2004. Se alle sue spalle nella Liga c'è il rivale Cristiano Ronaldo, il campione della Juventus resta a +9 gol nella classifica marcatori all-time della top 5 d'Europa

ATLETICO OK, IL SIVIGLIA CADE A BILBAO

LIGA, RISULTATI E CLASSIFICA

Ci avevano pensato i quotidiani sportivi catalani a ricordare l’imminente traguardo di Leo Messi, 399 reti segnate nel campionato spagnolo dopo la firma registrata contro il Getafe. Una settimana più tardi la cifra tonda è raggiunta, merito del sinistro vincente scagliato al minuto 53 ai danni dell’Eibar. Numeri da capogiro, d’altronde parliamo del fenomeno assoluto del calcio moderno: sono 400 i gol realizzati dalla Pulga nella Liga, ennesimo record di una carriera strepitosa. Nessuno come il leader e capitano del Barcellona, primatista assoluto nella speciale classifica davanti al rivale per eccellenza Cristiano Ronaldo fermo a quota 311 centri totali in Spagna. Un bilancio inaugurato dall’esordio in prima squadra nel 2004 (16 ottobre contro l’Espanyol) e bagnato dal primo gol all’Albacete il 1 maggio 2005. Quasi 14 anni più tardi, il 31enne argentino di Rosario si riscopre una macchina di gol mai vista nella storia della Liga (0,92 la media realizzativa a partita): detto delle 400 marcature collezionate nella massima serie (82% segnando con il sinistro e solo il 3% di testa), naturalmente realizzate con il suo Barça, l’incredibile Pulga aggiunge all’elenco pure 162 assist giusto per ribadire cifre riservate ai marziani.

Ben 400 volte nella Liga, exploit a due zeri centrato quindi per la 4^ volta: il 100° gol arrivò nel 2010 contro l’Almeria, il 200° all’Osasuna nel 2013 mentre la 300^ marcatura venne realizzata nel febbraio 2016 ai danni dello Sporting Gijon. Le vittime preferite di Leo? In primis il Siviglia (25 reti riservate in Spagna) davanti ad Atletico Madrid (23) e Valencia (22), tuttavia all’appello rispondono anche Osasuna (21) e la coppia Deportivo-Espanyol punita 20 volte ciascuna. Se il Barcellona viaggia al comando del torneo dopo la 6^ vittoria di fila (3-0 all’Eibar), Messi si conferma un campione per risultati e perfetta cadenza triennale: inevitabile attendere nel 2022 il suo 500° gol nel campionato spagnolo. E se la Liga si rivela il feudo personale dell’argentino, nella classifica marcatori all-time della top 5 europea il leader è piuttosto Cristiano Ronaldo: sono 409 i gol totali del numero 7 della Juve, 9 in più di Leo. Vietato chiedere conferme a Marca, quotidiano madrileno che riconosce a Messi 399 centri nella Liga. Insomma, la caccia al rivale resta più aperta che mai.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport